Box-Office: “Men in Black. International” è subito primo. Giraldi (Cnvf): “Podio tutto hollywoodiano con risultati buoni, ma senza entusiasmare’”

lunedì 29 luglio 2019
Un articolo di: Sir-Cnvf

“Podio a stelle e strisce nel fine-settimana 25-28 luglio. In vetta si posiziona subito lo spin-off della saga ‘Men in Black’ con appena un 1milione di euro, tallonato dal fortunato ‘Spider-Man: Far From Home’. Medaglia di bronzo è il thriller di Steven Knight ‘Serenity’. In generale incassi in leggera ripresa, in linea con la stagione estiva. Di certo, siamo però lontani dai numeri invernali”. È quanto dichiara all’Agenzia SIR Massimo Giraldi, presidente della Commissione nazionale valutazione film della CEI, commentando i dati del botteghino italiano con le uscite in sala da giovedì 25 luglio.
In prima posizione c’è dunque come new entry “Men in Black. International”, nuovo titolo della saga ispirata ai fumetti di Lowell Cunningham targati Marvel. In questo spin-off, che arriva dopo la trilogia (1997-2012) interpretata da Will Smith e Tommy Lee Jones, troviamo come protagonisti Chris Hemsworth e Tessa Thompson, mentre alla regia c’è F. Gary Gray (“The Italian Job”). In quattro giorni il film ha raccolto nei cinema italiani €1.102.681. Seguono poi in seconda e terza posizione rispettivamente “Spider-Man: Far From Home” di Jon Watts, altro titolo della fucina Marvel che rastrella 1milione di euro (€1.002.162), portandosi alla cifra totale di 10milioni di euro, e il noir “Serenity. L’Isola dell’Inganno” di Steven Knight, con i premi Oscar Matthew McConaughey e Anne Hathaway, che guadagna €373.629.
Prodotto dalla Disney, l’animazione “Toy Story 4” di Josh Cooley resiste nella parte alta della classifica con un incasso di €328.381 e un totale di oltre 5milioni. Quinto invece è il biopic storico “Edison. L’uomo che illuminò il mondo” di Alfonso Gomez-Rejon, che conquista €218.956 preparandosi a superare il milione di euro come incasso complessivo.
Due horror sempre di matrice americana occupano poi sesto e settimo posto: parliamo della new entry “Midsommar. Il villaggio dei dannati” di Ari Aster con €217.752 e “Annabelle 3” di Gary Dauberman con €166.083, film che super in totale i 3milioni di euro.
Chiudono la top ten tre film per piccoli e famiglie: ottavo è infatti il cartoon cinese “Birba. Micio Combinaguai” di Gary Wang con €140.851; nono è “Pets 2. Vita da animali” di Chris Renaud prodotto dalla Illumination, che guadagna € 78.637, ma in totale è ben oltre i 3milioni; e infine decimo è “Aladdin” di Guy Ritchie, una produzione ancora Disney, che aggiunge altro €51.222 al ricco bottino complessivo di oltre 15milioni di euro.

Articolo originale pubblicato su Agenzia SIR

Forse ti interessa anche:

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film