A Star is Born

Valutazione
Complesso, Problematico, Adatto per dibattiti
Tematica
Alcolismo, Famiglia, Musica
Genere
Dramma musicale
Regia
Bradley Cooper
Durata
135'
Anno di uscita
2018
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Id.
Distribuzione
Warner Bros Iatalia
Soggetto e Sceneggiatura
Sceneggiatura: Eric Roth, Bradley Cooper e Will Fetters. Soggetto: Robert Carson, William A. Wellman
Montaggio
Matthew Libatique
Montaggio
Jay Lash Cassidy

Prod.: Bradley Cooper, Robert J. Dohrmann, Bill Gerber, Lynette Howell Taylor, Jon Peters e Todd Phillips, Warner Bros. Pictures

Interpreti e ruoli

Bradley Cooper (Jackson Maine), Lady Gaga (Ally), Sam Elliott (Bobby Maine), Dave Chapelle (Noodles), Andrew Dice Clay (Lorenzo), Anthony Ramos (Ramon)

Soggetto

Jackson Maine è un cantante country-rock con un discreto successo, smarrito tra farmaci e bottiglie di alcolici. Una sera si imbatte per puro caso nella cameriera Ally, che si esibisce in un locale rivelando una voce sorprendente. È subito scintilla tra loro, è amore dal punto di vista sentimentale e professionale....

Valutazione Pastorale

Molta curiosità accompagna l’uscita in sala di “A Star is Born”, nuovo remake di un testo divenuto classico a Hollywood, che ha visto come interpreti Judy Garland (1954) e Barbra Streisand (1976). Questa ulteriore versione sul tracciato di “È nata una stella” segna l’esordio alla regia di Bradley Cooper e il primo ruolo da protagonista della cantante Lady Gaga. La storia fotografa il sogno americano e le sue derive. La forza di “A Star is Born” risiede nelle performance dei due artisti, che recitano e cantano con intensità e convinzione, mostrando un affiatamento bello e riuscito. Un film in perfetto stile mélo, attualizzato nella componente musicale fresca e trascinante. “A Star is Born” marca anche in maniera problematica lo scotto da pagare per un successo dirompente, al quale l’artista non è mai del tutto preparato. Al di là di qualche passaggio narrativo da tenere in conto per i minori – l’abuso di alcolici e distruttive conseguenze –, nell’insieme il film è godibile, da valutare come complesso e problematico.

Utilizzazione

Il film trova la sua originalità, come quarto remake del classico di Hollywood, grazie alle musiche riuscite e trascinanti del duo Lady Gaga-Bradley Cooper. L'opera può utilizzata per approfondire le tematiche della precarietà del successo e i rischi delle dipendenze da alcolici.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film