ANNAPOLIS

Valutazione
Inconsistente, banalità
Tematica
Amicizia, Famiglia - genitori figli
Genere
Commedia
Regia
Justin Lin
Durata
108'
Anno di uscita
2006
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Annapolis
Distribuzione
Buena Vista International Italia
Musiche
Brian Tyler
Montaggio
Fred Raskin

Orig.: Stati Uniti (2005) - Sogg. e scenegg.: Dave Collard - Fotogr.(Panoramica/a colori): Phil Abraham - Mus.: Brian Tyler - Montagg.: Fred Raskin - Dur.: 108' - Produz.: Damien Saccani, Mark Vahradian.

Interpreti e ruoli

James Franco (Jake Huard), Tyrese Gibson (Cole), Jordana Brewster (Ali), Donnie Wahlberg (comandante Burton), Chi McBride (McNally), Vicellous Shannon . (Twins), McAleb Burnett (Whitaker), Wilmer Calderon (Estrada), Roger Fan (Loo), Brian Goodman (Bill Huard)

Soggetto

Il giovane Jack Huard lavora come operaio in un cantiere navale insieme al padre. Un giorno riceve la notizia che la sua domanda di ammissione all'Accademia Navale di Annapolis é stata accolta. Comincia allora per lui una nuova vita fatta di studio e sacrifici, e soprattutto di pregiudizi e derisione per la sua modesta condizione di provenienza. Avendo qualche esperienza alle spalle, Jack ottiene di entrare nella squadra di pugilato. Partecipa così al torneo dell'Accademia, dove arriva alla finale, sconfitto con onore dal suo superiore Cole. Nel frattempo è riuscito però ad ottenere il rispetto di tutti (tra cui il padre sempre diffidente), e alla chiusura dell'anno riceve anche lui la nomina ad ufficiale. E l'amore della collega Ali.

Valutazione Pastorale

Si tratta di una veramente modesta mescolanza di temi visti e rivisti in centinaia di altri titoli. Vita militare, cameratismo, rivalità, tenacia, voglia di farcela: più è lungo l'elenco delle cose autentiche, più il racconto risulta stereotipato e prevedibile, inesorabilmente debole e fiacco nei suoi obiettivi peraltro encomiabili. Il naufragio (parlando di Accademia Navale é d'obbligo) diventa totale, e il film, dal punto di vista pastorale, é da valutare come inconsistente e segnato da banalità. UTILIZZAZIONE: il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria, ben tenendo presenti i limiti sopra accennati.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film