ANPLAGGHED AL CINEMA

Valutazione
Accettabile, semplice
Tematica
Il comico, Teatro
Genere
Umoristico
Regia
Rinaldo Gaspari
Durata
100'
Anno di uscita
2006
Nazionalità
Italia
Titolo Originale
/////
Distribuzione
Medusa Film
Musiche
Gino Marcelli

Orig.: Italia (2006) - Sogg. e scenegg. (testi ideati e scritti da): Aldo, Giocvanni, Giacomo, Valerio Bariletti, Arturo Brachetti, Cesare Alberto Gallarini, Gialappa's Band - Mus.: Gino Marcelli - Dur.: 100' - Produz.: Paolo Guerra

Soggetto

Tre astronauti avveniristici e un robottino un po' stordito atterrano con l'Enterprise su un pianeta sconosciuto, la Terra. Qui, per conoscere meglio gli abitanti, cominciano ad osservarli in alcune situazioni colte in una grande città. Ecco quello che succede davanti ad un servizio bancomat; in una galleria d'arte; in una strada dove un ladro cerca di rubare una moto; su un attico, dove un vecchietto si unisce a due uomini che vogliono fare sport estremo, gettandosi di sotto; in occasione di un terremoto. Ora gli astronauti hanno visto abbastanza. Cercano di tornare sull'astronave, e di sparire nello spazio.

Valutazione Pastorale

Partita nel febbraio 2006, la tournée teatrale "Anplagghed" ha toccato ventidue città italiane, registrando ovunque il tutto esaurito. Il film ripropone quella tournée, montando pezzi di alcune serate e facendone uno spettacolo che non rinuncia alla 'veste' teatrale, ossia al palcoscenico, ai fondali da sostituire, al pubblico chiamato a partecipare. Gli sketch sono simpatici, il trio regge bene la prova di una comicità molto diretta, a metà tra il realismo che origina da alcune situazione e il taglio surreale di dialoghi e scambi di battute. Incombe una certa staticità narrativa. C'è poco movimento, ossia poco cinema, forse penalizzato dalle riprese effettuate con telecamere ad alta definizione, poi riversate su pellicola. Comunque i conteuti sono misurati, con qualche osservazione di costume azzeccata e opportuna. Nell'insieme un film che, dal punto di vista pastorale, é da valutare come accettabile e del tutto semplice. UTILIZZAZIONE: il film é da utilizzare in programmazione ordinaria, e da proporre in altre occasioni sia come prodotto comico di facile fruizione sia come occasione di rapporto tra teatro e cinema.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film