Cena con delitto – Knives Out

Valutazione
Consigliabile, Problematico, Adatto per dibattiti
Tematica
Avidità, Denaro, Famiglia
Genere
Azione, Thriller drammatico
Regia
Rian Johnson
Durata
131'
Anno di uscita
2019
Nazionalità
Usa
Distribuzione
01 Distribution
Soggetto e Sceneggiatura
Rian Johnson
Fotografia
Steve Yedlin
Musiche
Nathan Johnosn
Montaggio
Bob Ducsay
Produzione
Ram Bergman, Rian Johnson, Leopold Hughes, Nikos Karamigios, Tom Karnowski

Interpreti e ruoli

Daniel Craig (Benoit Blanc), Chris Evans (Ransom Robinson), Ana De Amas (Marta), Jamie Lee Curtis (Linda Robinson), Don Johnson (Richard Drysdale), Christopher Plummer (Harlan Thrombey), Katherine Langford (Meg Thrombey), Toni Collette (Joni), Michael Shannon (Walt Robinson), Lakeith Stanfiled (Detective Troy Archer)

Soggetto

Harlan Thrombey, ricco e famoso romanziere, viene trovato morto nella sua villa di campagna la mattina dopo aver festeggiato il suo 85° compleanno. Tutto fa pensare a un suicidio, ma il detective Benoit Blanc non ne è del tutto convinto…..

Valutazione Pastorale

Il film, scritto e diretto da Rian Johnson, regista di “Guerre stellari: l’ultimo Jedi", è palesemente un omaggio alla regina del giallo, Agatha Christie. Suoi sono l’ambientazione (una ricca casa di campagna); il contesto (una festa che finisce molto male); i sospettati (la numerosa e “variopinta” famiglia della vittima e le immancabili domestiche); l’investigatore privato, che affianca la polizia nelle indagini; il presupposto che tutti abbiano movente e opportunità per uccidere. Anche il modello narrativo è quello: delitto, primo giro d’investigazione nel quale tutti sembrano innocenti, complicazioni e colpi di scena successivi per cui tutti diventano potenziali colpevoli, rivelazione finale del detective che, solo, riesce a cogliere il filo logico che lega tutti gli avvenimenti e risolve il caso tra lo stupore dei protagonisti e, si spera, del pubblico. Il regista cambia lo spazio e il tempo alla vicenda trasferendola negli Stati Uniti e nel tempo presente. Il cast è ricco e variegato: il protagonista Daniel Craig (l'ultimo James Bond, protagonista di “Casino Royale” e “Skyfall”); Chris Evans (il Capitan America di “Avengers: Endgame”), i pluripremiati Jamie Lee Curtis e Christopher Plummer e Ana de Armas, nel ruolo della giovane infermiera che, con la sua sincerità disarmante, si rivelerà la vera protagonista della vicenda. Il meccanismo funziona perfettamente, i personaggi e i caratteri sono ben delineati, i dialoghi serrati e non privi di “sense of humor”. Lo spettatore si trova catapultato nella storia e sempre più coinvolto in due ore di film che scorrono senza cedimenti o lungaggini gratuite. Gli amanti del genere e gli appassionati di Poirot non resteranno delusi. Dal punto di vista pastorale il film è da considerarsi consigliabile, problematico e non privo di spunti per dibattiti.

Utilizzazione

Il film è da utilizzarsi nella proiezione ordinaria per gli appassionati del giallo classico e per quanti si accostano al genere da neofiti.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film