CORTOMETRAGGI CHE PASSIONE – CORTI FICE 2003

Valutazione
Tematica
Avventura, Bambini, Fantascienza
Genere
generi vari
Regia
Otto registi per otto corti
Durata
Anno di uscita
2004
Nazionalità
Italia/Gran Bretagna/Francia
Titolo Originale
/////
Distribuzione
FICE

Soggetto

DEADLINE di Massimo Coglitore (14'): un misterioso individuo offre un passaggio a una coppia coinvolta in un incidente - DI MOSCHE E DI FATE di Enrico Sisti (18'): un anziano parroco di campagna, rimasto quasi senza fedeli, avverte strani rumori notturni e cerca di comunicare con qualcuno. Eccolo alla fine in una casa a raccontare fiabe a due nipotine - MERCI di Christine Rabette (8'): sul metrò affollato e grigio un uomo comincia a ridere e la risata diventa contagiosa - 1982 RITRATTO DI BAMBINO di Gianluca Iodice (16'): alcuni ragazzini giocano a pallone in un parco. Litigano per una figurina, uno cade a terra colpito, forse morto. Intanto si festeggia l'Italia dei mondiali - ONE SMALL LEAP di Edward Boase (3'): il 21 luglio 1969, mentre Armstrong sbarca sulla luna, un uomo resta vittima della propria violenza - IL PREZZO DELL'ATTESA di Marco Cambogiani e Claudio Vienneri (13'): un contadino offre tutti i propri guadagni per passare una notte con la donna amata da giovane e ora sposa matura di un altro - SENZA DELITTO di Alfonso Postiglione (16'): un uomo vive l'esperienza virtuale dell'omicidio della moglie - LA STRETTA DI MANO di Davide Marengo (13'): la stretta di mano di Napoleone viene tramandata fino ad un bambino di 10 anni che ad una festa la perde, poi la recupera.

Valutazione Pastorale

Si può, in linea generale, confermare quando già detto in occasione del precedente gruppo dei lavori proposti dalla Fice (Federazione Italiana Cinema d'essai): l'occasione è utile per confrontarsi con un tipo di racconto che, in una durata contenuta (dai 3' ai 18'), offre stili diversi, affronta vari generi, suggerisce qualche immediata e non banale riflessione. Scendendo nel dettaglio, va precisato che, dal punto di vista pastorale, per sei cortometraggi si può esprimere la valutazione di "accettabile/problematico". Per due ("Di mosche e fate", "Il prezzo dell'attesa") si può aggiungere "accettabile-riserve/problematico. UTILIZZAZIONE: anche in questa occasione, i corti sono da utilizzare in abbinamento con altri film, prevedendo supporti critici e informativi proprio per dare risalto alla novità della proposta.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film