DA CHE PIANETA VIENI?

Valutazione
Discutibile, grossolanità
Tematica
Fantascienza
Genere
Fantastico
Regia
Mike Nichols
Durata
100'
Anno di uscita
2000
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
What planet are you from?
Distribuzione
Columbia Tristar Films Italia
Soggetto e Sceneggiatura
Garry Shandling & Michael Leeson e Ed Solomon e Peter Tolan Garry Shandling & Michael Leeson
Musiche
Carter Burwell
Montaggio
Richard Marks

Orig.: Stati Uniti (2000) - Sogg.: Garry Shandling & Michael Leeson - Scenegg.: Garry Shandling & Michael Leeson e Ed Solomon e Peter Tolan - Fotogr.(Panoramica/a colori): Michael Ballhaus - Mus.: Carter Burwell - Montagg.: Richard Marks - Dur.: 100' - Produz.: Mike Nichols, Garry Shandling e Neil Machlis.

Interpreti e ruoli

Garry Shandling (Harold Anderson), Annette Bening (Susan), John Goodman (Roland Jones), Greg Kinnear (Perry Gordon), Ben Kingsley (Graydon), Judy Greer . (Rebecca), Linda Fiorentino (Helen Gordon), Danny Zorn (Randy), Harmony Smith (Rita), Caroline Aaron (Nadine)

Soggetto

E' il 2999. A quattro sistemi solari di distanza dal pianeta Terra si trova un mondo altamente evoluto, popolato di forme di vita maschili. Uno di essi, Harold, é inviato in missione sulla Terra con il compito di fecondare una donna ed avere un bambino. Il prescelto si rende ben presto conto di non avere un compito facile. Giunto a Phoenix, Harold fa amicizia con Perry Gordon, un 'maschio' di successo. Insieme i due battono la città, a caccia di donne. Mentre è alla ricerca di una adatta all'accoppiamento, l'alieno incontra una vasta gamma di potenziali candidate: Rebecca, una semifrigida assistente di volo; Cheryl, un'estrosa cameriera; Helen, una moglie aggressiva; Susan, un'ex alcolista in cerca di riabilitazione. Tentando di instaurare una relazione sentimentale, Harold cade vittima delle ansietà e delle incertezze che affliggono molti terrestri sull'argomento. Alla fine è con Susan che Harold riesce ad instaurare un rapporto che si conclude con un matrimonio a Las Vegas. E, dopo altre peripezie, lei resta incinta. Tre mesi dopo che ha partorito, Harold risale sull'aereo, torna al proprio pianeta e qui è arrestato per essersi lasciato andare al gioco dei sentimenti. Scappa, torna sulla Terra, e va da Susan. I due si risposano, stavolta in chiesa. Lui accetta il posto nella ditta dove aveva conosciuto Perry e dice a Susan che con gioia ogni giorno farà il pendolare.

Valutazione Pastorale

Si tratta di un copione consueto e ormai collaudato. Un alieno arriva sulla Terra, si scontra con usi, costumi, abitudini del nostro pianeta, all'inizio è perplesso e quasi comprensivo poi si lascia convincere da altri aspetti fino a decidere di rinunciare al ritorno e a restare "qui". In questo caso il pretesto narrativo prevede la ricerca di una donna e la consumazione dell'atto necessario alla riproduzione della specie: atto meccanico, che poi per l'alieno si complica con l'affacciarsi di una dimensione inattesa come quella dei sentimenti. Intorno ai due protagonisti si muove una vasta serie di personaggi più o meno importanti, tutti necessari a ricostruire lo scenario della società americana, frenetica, competitiva, romantica. Ne deriva un prodotto 'medio' tutto sommato decoroso, senza particolari slanci ma con qualche notazione ironica e di costume azzeccata. Dal punto di vista pastorale, muovendosi il racconto tra momenti riusciti e altri fuori misura, la valutazione è quella del discutibile, evidenziando le non poche grossolanità cui da adito la ricerca della partner. UTILIZZAZIONE: il film può esssre utilizzato in programmazione ordinaria come prodoto commerciale di facile fruizione. Non si vedono altre forme di utilizzo. Attenzione per i minori in caso di passaggi televisivi.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film