FAST AND FURIOUS

Valutazione
Inaccettabile, negativo
Tematica
Giovani, Violenza
Genere
Azione
Regia
Rob Cohen
Durata
90'
Anno di uscita
2001
Nazionalità
Stati Uniti
Distribuzione
United International Pictures
Soggetto e Sceneggiatura
Gary Scott Thompson e Erik Bergquist e David Ayer Gary Scott Thompson
Musiche
BT
Montaggio
Peter Honess

Orig.: Stati Uniti (2001) - Sogg.: Gary Scott Thompson - Scenegg.: Gary Scott Thompson e Erik Bergquist e David Ayer - Fotogr.(Scope/a colori): Ericson Core - Mus.: BT - Montagg.: Peter Honess - Dur.: 90' - Produz.: Neal H.Moritz - IN ATTESA DEL VISTO DI CENSURA.

Interpreti e ruoli

Paul Walker (Brian O'Conner), Vin Diesel (Dominic Toretto), Michelle Rodriguez (Letty), Jordana Brewster (Mia Toretto), Rick Yune (Johnny Tran), Chad Lindberg (Jesse), Matt Schulze (Vince), Johnny Strong (Leon), Ja Rule (Edwin), Ted Levine (sergente Tanner)

Soggetto

Durante il giorno Dominic nella propria officina si dedica ad adattare l'iniezione computerizzata ad alcune macchine già potentissime. Di notte lui e il suo gruppo si trasferiscono sulle lunghe arterie di Los Angeles e danno vita alle corse in auto clandestine. Dominic ogni volta sfida qualcuno che ha voglia di perdere i diecimila dollari della scommessa di fronte al suo razzo da strada. Intorno a queste gare si crea uno spettacolo terribile: bolidi a rombo continuo, raduni di tipo tribale, adrenalina nell'aria, eccitazione sessuale. Nessuno conosce Brian quando si presenta con la sua aria da ragazzino al volante di una potentissima 'muscle car' alimentata a protossido d'azoto. Dopo un incontro incandescente con Johnny Tran, Dominic decide che Brian é a posto e può essere ammesso nel gruppo che conta. Nessuno immagina che Brian è un infiltrato, un poliziotto incaricato di indagare su una serie di furti ai danni di TIR carichi di merci. Si sospetta che il giro delle corse si alimenti con denaro sporco di altra provenienza. Anche la sorella di Dominic, Mia, apprezza Brian e ricambia le sue attenzioni. Vivendo insieme e conoscendosi meglio, Brian sente di assomigliare molto a Dominic e di legare con lui. Ma la polizia lo incalza, bisogna chiudere il caso prima che ci sia un regolamento di conti privato. Dominic mette in atto un nuovo furto. Stavolta le cose vanno male, l'aggancio non riesce, il camionista spara, il braccio destro di Dominic è ferito. Arriva Brian, lo salva e poi, come poliziotto, chiama un'ambulanza. Ormai si è rivelato. Nell'inseguimento finale, la macchina di Dominic esce di strada. Brian lo raggiunge, in lontananza la polizia sta per arrivare. Brian dà aDominic le chiavi della macchina, e lui subito scappa. Tempo dopo a Baja in Messico, Dominic dice che è libero per quei dieci secondi di asfalto, di cui Brian gli era debitore.

Valutazione Pastorale

In California la polizia di Los Angeles e San Diego ha fatto un appello in televisione allarmata per la violenza del film. Il tema della sfida con le auto da corsa non è nuovo (comincia con "Gioventù bruciata" di Nicholas Ray, 1955, con James Dean) ma certo stavolta é realizzato facendo ricorso ad effetti speciali che creano immagini di forte impatto e inducono a pericolose suggestioni emotive ed emulative. Così truccare i motori per renderli sempre più potenti e sfidare l'avversario ad una velocità in fondo alla quale ci sono o i dollari o la morte diventa uno scenario reso più invitante e accattivante dal patinato incalzare delle sequenze: un piccolo mondo fatto di suadenti attrattive ma con il contorno di vendette, uccisioni, agguati, prevaricazioni. Insomma un campionario non indifferente di violenza, dentro la quale spuntano alcuni accenni di calma, di amicizia, di improvvisi 'ti amo'. Un po' poco di fronte al problema di fondo: più che condannare quello che mostra, il film ne fa una sorta di picaresca ballata di amore e morte, una specie di esame da affrontare per essere 'grandi' e 'ammirati'. Modelli e stili di vita con molti margini di rischio dunque, che hanno consigliato in America la presenza di opportuni divieti. Dal punto di vista pastorale, il film é da valutare come inaccettabile, e complessivamente negativo.

Utilizzazione

Il film é da escludere sia dalla programmazione ordinaria sia da altre forme di utilizzazione.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film