FUNERAL PARTY

Valutazione
Inconsistente, grossolano
Tematica
Famiglia, Il comico
Genere
Grottesco
Regia
Frank Oz
Durata
90'
Anno di uscita
2007
Nazionalità
Germania, Gran Bretagna, Stati Uniti
Titolo Originale
Death at a Funeral
Distribuzione
Mikado Film
Musiche
Murray Gold
Montaggio
Beverly Mills

Orig.: Gran Bretagna/Germania/Stati Uniti (2007) - Sogg. e scenegg.: Dean Craig - Fotogr.(Panoramica/a colori): Oliver Curtis - Mus.: Murray Gold - Montagg.: Beverly Mills - Dur.: 90' - Produz.: Diana Phillips, Share Stallings, Laurence Malkin, Sidney Kimmel.

Interpreti e ruoli

Matthew Macfayden (Daniel), Keeley Hawes (Jane), Andy Nyman (Howard), Ewen Bremner (Justin), Daisy Donovan (Martha), Alan Tudyk (Simon), Jane Asher (Sandra), Kris Marshall (Troy), Rupert Graves (Robert), Peter Vaughan (zio Alfie), Thomas Wheatley (reverendo), Peter Egan (Victor), Peter Dinklage (Peter)

Soggetto

In una cittadina inglese, muore il capo famiglia e tutti i parenti si ritrovano al funerale. L'occasione dovrebbe essere di raccoglimento, ma tra i presenti ben presto sono scintille. Come se non bastasse, ad un certo punto si presenta un anno, che nessuno conosce e minaccia di rivelare uno sconvolgente segreto: lui e il vecchio erano amanti. Quando la calma si ristabilisce, il figlio maggiore Daniel risce finalmente a tenere il discorso funebre per il padre con belle e nobili parole. Nonostante tutto.

Valutazione Pastorale

Si tratta di un impresentabile guazzabuglio all'insegna di quella comicità 'inglese' che non guarda in faccia a nessuno e vorrebbe essere divertente metendo tutto e tutti alla berlina. A dire il vero l'umorismo demenziale che pervade la storia diventa talmente eccessivo e insistito da risultare fastidioso, stucchevole, inutile. Ad un certo punto non si ride più, subentra la noia e si aspetta con ansia la fine. Sorvolando sui particolari e sugli eccessi, il film, dal punto di vista pastorale, é da valutare come incosistente, e del tutto (proprio dall'inizio alla fine) grossolano. UTILIZZAZIONE: il film potrebbe essere utilizzato in programmazione ordinaria, ma veramente non se ne vedono i motivi. Qualche attenzione é da tenere per i per i più piccoli in vista di passaggi televisivi o di uso di VHS e DVD.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film