IL BACIO CHE ASPETTAVO

Valutazione
Accettabile, semplice
Tematica
Donna, Famiglia - genitori figli, Malattia
Genere
Commedia
Regia
Jonathan Kasdan
Durata
98'
Anno di uscita
2007
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
In the Land of Women
Distribuzione
Moviemax
Musiche
Stephen Trask
Montaggio
Carol Littleton

Orig.: Stati Uniti (2006) - Sogg. e scenegg.: Jonathan Kasdan - Fotogr.(Scope/a colori): Paul Cameron - Mus.: Stephen Trask - Montagg.: Carol Littleton - Dur.: 98' - Produz.: Land Films Inc., Anonymous Content, Warner Independent Pictures, Castle Rock Entertainment.

Interpreti e ruoli

Adam Brody (Carter Webb), Meg Ryan (Sarah Hardwicke), Kristen Stewart (Lucy Hardwicke), Olympia Dukakis (nonna Archer), Clark Gregg (Nelson Hardwicke), Makenzie Vega. (Paige Hardwicke), Dustin Milligan (Eric Watts), Elena Anaya . (Sofia), Jobeth Williams (Agnes)

Soggetto

Lasciato all'improvviso dalla fidanzata Sophia, il giovane Carter, autore di testi per la tv, se ne va da Los Angeles e si rifugia a casa della nonna, in un sobborgo di Detroit. Qui entra in contatto con i vicini di casa della anziana signora: la matura Sarah col marito e le sue due figlie Paige e Lucy. Le circostanze portano Carter a uscire con Paige, la più grande, ma lui in realtà é attratto da Sarah. A quest'ultima ad un certo punto viene diagnosticato un nodulo al seno con conseguente ricovero in ospedale. Quando torna a casa, per Carter, cui nel frattempo é morta la nonna, é il momento di lasciare la cittadina. Torna a Los Angeles e, in un bar, fa amicizia con la coetanea barista.

Valutazione Pastorale

Cetta commedia americana, quando deve descrivere il "dolce rumore della vita" trova accenti ineccepibili tra realismo, favola, fotoromanzo. Qui ci si commuove, si ride, si piange, si partecipa, si percorrono le varie età della vita, in modo che ciascun spettatore trova la propria, e vi si identifica. Lo scorrere del tempo avviene tra piacevolezze, rimpianti, malinconia. In primo piano le buone cose che danno valore alla giornata: la famiglia, i sentimenti onesti, la verità nei confronti di se stessi e degli altri. Di più è difficile chiedere. La commedia va avanti orgogliosa in uno spartito forse un po'facile ma tutto sommato da non buttare via. Dal punto di vista pastorale, il film è da valutare come accettabile e nell'insieme semplice. UTILIZZAZIONE:il film é da utilizzare in programmazione ordinaria, e da recupare come prodotto di facile fruizione ma con qualche segnale di positivo coinvolgimento.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film