IL COLLEZIONISTA

Valutazione
Discutibile, crudezze
Tematica
Genere
Thriller
Regia
Gary Felder
Durata
115'
Anno di uscita
1998
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
KISS THE GIRLS
Distribuzione
United International Pictures
Soggetto e Sceneggiatura
David Klass Tratto dal romanzo "Kiss the girls" di James Patterson
Musiche
Mark Isham
Montaggio
William Steinkamp, Harvey Rosenstock

Sogg.: Tratto dal romanzo "Kiss the girls" di James Patterson - Scenegg.: David Klass - Fotogr.: (Scope/a colori) Aaron Schneider - Mus.: Mark Isham - Montagg.: William Steinkamp, Harvey Rosenstock - Dur.: 115' - Produz.: David Brown, Joe Wizan Vietato ai minori di 14 anni.

Interpreti e ruoli

Morgan Freeman (Alex Cross), Ashley Judd (Kate Mc Tiernan), Cary Elwes (Nick Ruskin), Alex Mc. Arthur (Sikes), Tony Goldwin (Will Rudolph), Jay O.Sanders (Kyle Craig), Bill Nunn (Sampson), Brian Cox (capo Hatfield), Richard T.Jones (Seth Samuel), Roma Maffia (dr. Ruocco), Gina Ravera . (Naomi Cross)

Soggetto

L’ispettore di polizia Alex Cross ha scritto un libro sul mondo del crimine e lavora soprattutto sulle psicologie dei delitti e dei criminali. Quan-do sua nipote Naomi scompare da un campus universitario della Carolina del Nord, Alex decide di intervenire, mettendo in campo tutta la propria espe-rienza. Al suo arrivo nella cittadina di Durham, Alex capisce che il caso è più complicato del previsto. Le ragazze scomparse sono in realtà sette e sono stati rinvenuti due cadaveri. L’unico indizio è un biglietto firmato Casanova che il presunto assassino ha lasciato sulla scena del secondo delitto. Il capo della polizia Hatflied e gli agenti Nick e Davey considerano gli interventi di Alex un’ inopportuna interferenza. Spunta un terzo cadavere, e il ragazzo di Naomi, Seth, sospetta del professor Wick ma Alex non è dello stesso parere. In seguito Alex incontra la dottoressa Kate, che era stata rapita, è riuscita a fuggire e potrebbe riconoscere “Casanova” attraverso la voce. Alex è costret-to ad accettare l’aiuto della donna. Una serie di indizi portano i due dal profondo sud alla costa occidentale e ritorno. Kate, sola a casa, fa entrare uno degli agenti e viene aggredita. Il cerchio ormai si stringe, prove schiac-cianti incastrano l’agente Nick, che dopo una aspra colluttazione a casa di Kate, rimane ucciso.

Valutazione Pastorale

tratto dal romanzo di grande successo “Kiss the girls” di James Patterson, il film segue con grande aderenza i canoni del thriller più classico e conosciuto. Omicidi in serie nei confronti di ragazze giovani e carine, pochi indizi, indagine difficile: il racconto non si limita alla suspence sul piano narrativo ma va al fondo delle motivazioni caratteriali dei singoli protagonisti, traccia convincenti ritratti psicologici, sia dell’ispettore Alex sia degli altri comprimari, a cominciare dalla dottoressa Kate. Film da vedere per il taglio coinvolgente della storia ma anche, dal punto di vista pastorale, per le atmosfere intense in cui è calata la vicenda, per l’assoluta mancanza di compiacimento, per il fatto di riuscire a riportare l’attenzione su fatti di cronaca che spesso vengono trascurati o dimenticati. Non mancano momenti di crudezza, peraltro motivati dallo svolgersi dell’azione. Utilizzazione: per la serietà della realizzazione sul piano professionale, il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria, tenendo conto del divieto ai minori di 14 anni e dell’opportunità di proporlo ad un pubblico maturo. Giusto l’inserimento in situazioni ristrette (cicli, rassegne…) sul “giallo” e sul “thriller”.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film