IL COMMEDIANTE **

Valutazione
Accettabile-riserve, Brillante
Tematica
Genere
Commedia
Regia
Peter Chelsom
Durata
128'
Anno di uscita
1995
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
FUNNY BONES
Distribuzione
Buena Vista International Italia
Soggetto e Sceneggiatura
Peter Chelsom, Peter Flannery
Musiche
Jonh Altman
Montaggio
Martin Walsh

Sogg. e Scenegg.: Peter Chelsom, Peter Flannery - Fotogr.: (panoramica/a colori) Eduardo Serra - Mus.: Jonh Altman - Montagg.: Martin Walsh - Dur.: 128' - Produz.: Simon Fields, Peter Chelsom

Interpreti e ruoli

Oliver Platt (Tommy Fawkes ), Lee Evans (Jack Parker), Jerry Lewis (George Fawkes), Leslie Caron (Katie Parker), George Carl (Thomas Parker), Freddie Davies (Bruno Parker), Oliver Reed, Ruta Lee, Richard Griffiths, Terence Rigby, William Hootkins, Harold Nicholas, Ian Mc Neice, Ticky Holgado

Soggetto

negli Stati Uniti il giovane Tommy Fawkes, figlio del celeberrimo comico George, tenta per l'ennesima volta la via del successo, invano: il padre gli ruba sempre gli applausi del pubblico. Egli decide allora di recarsi a Blackpool, in Inghilterra, dove ha trascorso l'infanzia, sotto falso nome, per impadronirsi dei segreti dei comici che animano i circhi e i locali della stazione balneare. Il campionario di umanità che gli si offre è assai variegato: lo colpisce soprattutto Jack, che è figlio della bella Katie, artista di circo, ex moglie di Thomas Parker, che col fratello Bruno ha formato un affiatato duo comico, ormai in pensione da dodici anni. Ma lo sconcerta ancor più scoprire che il padre George ha rubato i segreti del mestiere ai Parker, ed è padre di Jack, avuto da una relazione con Katie. Il padre accusa a sua volta il figlio di non avere la comicità nel sangue, ed organizza uno show dove i fratelli Parker e Katie ottengono di nuovo un successo stravolgente. Non può però ingaggiare Jack, un talento naturale cui la polizia impedisce di esibirsi per un delitto commesso anni prima. Ma il giovane con uno stratagemma riesce ad entrare nel circo dove, arrampicatosi su un lampione altissimo, esegue acrobazie mozzafiato braccato da un poliziotto, che non è altri che Tommy, che ottiene così il primo successo della sua carriera.

Valutazione Pastorale

non si può che elogiare in blocco regia, interpretazione, sceneggiatura, fotografia. La colonna sonora è presente in modo egregio quando serve ed è capace di sottolineare validamente i momenti ora drammatici, ora comici, ora satirici, ora grotteschi di cui il film, come in un caleidoscopio, offre un carosello continuo che non stanca mai. La delicatezza di certe situazioni, la crudezza di alcune sequenze, un certo realismo nel linguaggio richiedono qualche riserva, anche se il film è più che accettabile ed anzi consigliabile ad un pubblico in cerca di uno spettacolo di qualità, ed è capace inoltre di sollevare problematiche interessanti (come il rapporto tra padre e figlio, il genio che si nasconde talora sotto la maschera dell'handicap, il dramma di chi deve far ridere il prossimo), il tutto in uno straordinario quadro ambientale ed umano.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film - SerieTV