IL DOTTOR T E LE DONNE

Valutazione
Discutibile, superficialità
Tematica
Donna
Genere
Commedia
Regia
Robert Altman
Durata
118'
Anno di uscita
2000
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Dr. T and the women
Distribuzione
Media film
Musiche
Lyle Lovett
Montaggio
Geraldine Peroni

Orig.: Stati Uniti (2000) - Sogg. e scenegg.: Anne Rapp - Fotogr.(Scope/a colori): Jan Kiesser - Mus.: Lyle Lovett - Montagg.: Geraldine Peroni - Dur.: 118' - Produz.: Robert Altman, James McLindon.

Interpreti e ruoli

Richard Gere (dr. T), Helene Hunt (Bree), Farrah Fawcett (Kate), Laura Dern (Peggy), Shelley Long (Carolyn), Tara Reid (Connie), Kate Hudson (Dee Dee), Liv Tyler (Marilyn)

Soggetto

Il dottor Sullivan Travis é il ginecologo preferito dalle signore dell'alta società di Dallas. Grazie alle qualità umane e professionali, alla discrezione e ad una naturale eleganza, il suo studio è costantemente pieno e Travis é sempre in ritardo, nonostante sia incalzato di continuo da Carolyn la devota capo infermiera, che lo ama segretamente. Ultimamente però gli impegni si fanno pressanti anche sul fronte della vita privata. Kate, la moglie amatissima, vive lo stadio acuto di una improvvisa regressione all'infanzia; non può più essere lasciata sola, e il suo ricovero in ospedale avviene quando manca una sola settimana al matrimonio della figlia Dee Dee. In più Peggy, la cognata da poco lasciata dal marito, é andata a vivere da loro, portandosi dietro tre figliolette vivaci e invadenti. Come se non bastasse, il giorno prima del matrimonio, Connie, l'altra figlia di Travis, arriva in studio e rivela al padre che Marilyn, una delle damigelle d'onore a tutti sconosciuta, è stata scelta perché ha una relazione con la stessa Dee Dee. Sentendosi travolto dagli eventi, Travis si lascia conquistare dal fascino di una insegnante di golf al country club,e vive con lei una storia d'amore. Ma tutto è di breve durata. Travis va a trovare la moglie che lo scambia per il fratello; il matrimonio della figlia viene sospeso; le cliente chiedono maggiore attenzione. Una sera Travis lascia lo studio stanchissimo, corre in macchina sotto la pioggia, va fuori strada, si risveglia al mattina dopo in Messico. Due donne lo chiamano, lo tirano per la giacca, lo conducono in una povera casa dove una ragazza deve partorire. Travis organizza il parto, nasce il bambino, é un maschio, e il dottor T ride soddisfatto.

Valutazione Pastorale

La si potrebbe definire una commedia sofisticata, una specie di quadro d'ambiente colto al momento di dare libero sfogo ai suoi molti vizi alle sue poche virtù. " 'Il Dottor T e le donne' parla della società borghese di Dallas e delle sue donne che passano la maggior parte del loro tempo a fare spese" dice Robert Altman. E certo la vena satirica, con esplicite venature ironiche, dopo aver attraversato molti titoli del vecchio Altman,é di nuovo qui in primo piano. Il regista comincia bene, con toni secchi e stringati, con notazioni acute; poi la compattezza narrativa si perde, prevale la frivolezza del ritrattino tirato via, qualche ripetizione, qualche sviluppo prevedibile. L'esito finale é quello di un'operina fragile e discontinua, in qualche momento gradevole, ma più spesso leggera, svagata, inconcludente. Può darsi che il vuoto del racconto corrisponda al vuoto di certa società di Dallas: ma sarebbe come offrire un'ancora di salvezza ad un maestro che non dovrebbe averne bisogno. Valutato il versante di una piccola ma seria critica sociale e quello di comportamenti pubblici e privati sbrigativi e affrettati, ne consegue che il film, dal punto di vista pastorale, é da valutare come discutibile, chiarendo che la superficialità ne resta il tratto prevalente. UTILIZZAZIONE: il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria, con attenzione per la presenza dei minori. E' da proporre in rassegne su Altman, o come ritratto dell'America del sud alto-boghese del 2000.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film