IL FIGLIO DI BABBO NATALE

Valutazione
Consigliabile, Semplice
Tematica
Famiglia, Film per ragazzi
Genere
Film d'animazione
Regia
Sarah Smith
Durata
97'
Anno di uscita
2011
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Arthur Christmas
Distribuzione
Warner Bros Pictures Italia
Musiche
Harry Gregson Williams
Montaggio
James Cooper

Orig.: Stati Uniti (2011) - Sogg. e scenegg.: Peter Baynham, Sarah Smith - Fotogr.(Panoramica/a colori): Jericca Cleland - Mus.: Harry Gregson Williams - Montagg.: James Cooper - Dur.: 97' - Produz.: Steve Pegram, Chris Juen.

Soggetto

Quando tutto il lavoro relativo alla consegna dei doni sembra ormai esaurito anche grazie ad appropriati strumenti tecnologici, il centro di controllo segnala invece che una bambina è rimasta esclusa ed è in attesa. Babbo Natale e il suo efficiente figlio maggiore Steve entrano in crisi. A risolvere il problema si fa avanti Arturo, il figlio minore, finora poco considerato in famiglia. Il suo intervento permette di mettere in piedi una spericolato progetto per raggiungere nei tempi rimasti l'abitazione della piccola e farle trovare il regalo richiesto.

Valutazione Pastorale

Babbo Natale si aggiorna: c'è il nonno (un arzillo vecchietto) prima di lui, e ci sono due figli maschi dopo di lui: uno sembra un manager senza cervello, l'altro un secchione timido e generoso. Costui, che si chiama Arthur, risolve la situazione grazie a coraggio e caparbietà. Per tirare la morale che ogni bambino ha diritto al regalo e di continuare a credere nella magia della festa, il copione si lancia in una fracassona commistione tra storia on the road e mission impossible. L'incongruo uso della slitta tecnologica passa però i limiti della misura, diventa rumore eccessivo, stempera i margini della fiaba. Si arriva alla fine con qualche passaggio non sempre azzeccato, anche se il film, dal punto di vista pastorale, è da valutare come consigliabile e nell'insieme semplice.

Utilizzazione

Il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria e, in seguito, come proposta per bambini e ragazzi.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film