IL NIDO DEL RAGNO

Valutazione
Inaccettabile, Farneticante
Tematica
Genere
Horror
Regia
Gianfranco Giagni
Durata
86'
Anno di uscita
1988
Nazionalità
Italia
Titolo Originale
IL NIDO DEL RAGNO
Distribuzione
Medusa Distribuzione
Soggetto e Sceneggiatura
Riccardo Aragno, Tonino Cervi, Cesare Frugoni, Gianfranco Manfredi Tonino Cervi
Musiche
Franco Piersanti
Montaggio
Sergio Montanari

Sogg.: Tonino Cervi - Scenegg.: Riccardo Aragno, Tonino Cervi, Cesare Frugoni, Gianfranco Manfredi - Fotogr.: (panoramica/a colori) Nino Celeste - Mus.: Franco Piersanti - Montagg.: Sergio Montanari - Dur.: 86' - Produz.: Reteitalia, Splendida Film

Soggetto

un giovane studioso americano, Alan Whitmore, viene inviato a Budapest, per incontrarvi il professore Roth e collaborare con lui al misterioso progetto INTEXTUS. All'arrivo in Ungheria Alan incontra Roth, che gli appare terrorizzato, e gli infila nella tasca un libretto nero, nel quale gli dice troverà la chiave dell'enigma. Appena Alan raggiunge l'alloggio che gli è stato assegnato, in uno strano Hotel, gestito dall'inquietante signora Kuhn, ha l'impressione netta di trovarsi irretito in un mostruoso trabocchetto. Torna da Roth, e lo trova atrocemente assassinato. Alan non si arrende. Prosegue da solo la rischiosa indagine, fra terrificanti premonizioni. Sta per raggiungere la verità, quando viene violentemente catturato, torturato e sottoposto all'orrendo rito iniziatico che ne farà a sua volta un mostro micidiale.

Valutazione Pastorale

al di là del velleitario tentativo di far passare gli incubi che presenta, come conseguenza di trauma infantile da terrore, subìto dal protagonista, e a di là delle trucide trovate e dei soliti effetti speciali deformanti, il film non presenta assolutamente nulla che valga la pena di segnalare, se non come prodotto maniacale e test mentale di un'intelligenza bacata e farneticante.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film