INSEGUITI

Valutazione
Inaccettabile, violento
Tematica
Genere
Avventuroso
Regia
Kevin Hooks
Durata
103'
Anno di uscita
1997
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
FLED
Distribuzione
U.I.P.
Soggetto e Sceneggiatura
Preston A. Whitmore II Preston A. Whitmo
Musiche
Graeme Revell
Montaggio
Richard Nord, Joseph Gutowski

Orig.: Stati Uniti (1996) - Sogg.: Preston A. Whitmo-re II - Scenegg.: Preston A. Whitmore II - Fotogr.: (Normale/a colori) Matthew F. Leonetti - Mus.: Graeme Revell - Montagg.: Richard Nord, Joseph Gutowski - Dur.: 103' - Produz.: Frank Mancuso JR - Distribuz.: U.I.P. (1997)

Interpreti e ruoli

Laurence Fishburne (Charles Piper), Stephen Baldwin (Luke Dodge), Will Patton (Matthew Gibson), Robert John Burke (Pat Schiller), Victor Rivers (Santiago), Robert Hooks (Henry Clark), Salma Hayek (Cora), Michael Nader, David Dukes, Taurean Blacque, Joe Torrey, Bill Bellamy, Ken Jenkins, Brittey Powell.

Soggetto

Piper e Dodge scappano insieme da un penitenziaro della Georgia e si dirigono verso Atlanta. Non si conoscono ma sono ammanettati insieme e, anche se non si sopportano, sono costretti a stare insieme. Piper è un delin-quente comune, Dodge è stato condannato perchè ha usato il suo computer per rubare milioni ad una multinazionale. In realtà si tratta di una copertura per una organizzazione criminale cubana, che ora rivuole il denaro e il dischetto. Anche la polizia si lancia all'inseguimento, e i due si devono difendere su un doppio versante. In città fermano una giovane, Cora, che li porta a casa sua e che, avendo vissuto a lungo con un poliziotto, ben presto intuisce la verità. Piper non è un delinquente ma un poliziotto messo in car-cere dall'autorità apposta per provocare l'evasione e stare attaccato a Dodge. Il cerchio allora si stringe, i cubani vengono eliminati, e, chiariti gli equivoci, Dodge e Piper rimangono amici, pronti ad un'altra avventura.

Valutazione Pastorale

è un film avventuroso, basato sul classico tema del-l'inseguimento, certamente girato con buon mestiere e tenuta spettacolare ma, dal punto di vista pastorale, infarcito di troppa violenza gratuita e fine a se stessa. Sparatorie, uccisioni a sangue freddo, torture, linguaggio pesante attraversano il film dal'inizio alla fine, diventando pericolosa scuola di delit-to. Qualche sprazzo di umorismo non cambia la sostanza delle cose. Utilizzazione: il film è da escludere dalla programmazione ordinaria, ed anche in altri contesti il tono scopertamente commerciale non ne consiglia certo l'utilizzazione.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film