LAST VEGAS

Valutazione
Consigliabile, brillante
Tematica
Amicizia, Anziani, Cinema nel cinema, Famiglia
Genere
Commedia
Regia
Jon Turteltaub
Durata
104'
Anno di uscita
2014
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Last Vegas
Distribuzione
Universal Pictures International Italia
Musiche
Mark Mothersbaugh
Montaggio
David Rennie

Orig.: Stati Uniti (2013) - Sogg. e scenegg.: Dan Fogelman - Fotogr.(Panoramica/a colori): David Hennings - Mus.: Mark Mothersbaugh - Montagg.: David Rennie- Dur.: 104' - Produz.: Amy Baer, Laurence Mark.

Interpreti e ruoli

Michael Douglas (Billy), Robert De Niro (Paddy), Morgan Freeman (Archie), Kevin Kline (Sam), Mary Steenburgen (Diana), Jerry Ferrara (Dean), Romany Malco (Lonnie), Roger Bart (Maurice), Veronika Rosati (Veronica), Jena Sims (Abby), Joanna Gleason (Miriam), Ric Reitz . (Neil)

Soggetto

Avendo deciso di sposarsi con una donna molto più giovane di lui, l'attempato Billy a tutti i costi vuole invitare al matrimonio Paddy, Archie e Sam, amici d'infanzia e coetanei. La cerimonia è prevists a Las Vegas, dove il gruppetto arriva e che diventa il luogo ideale per tirarele somme di mezzo secolo di fatti e misfatti.

Valutazione Pastorale

I divi invecchiano e, con loro, anche le storie che interpretano si modellano sull'età che avanza. Dopo Stallone e Schwarzy, ecco un altro gruppetto di vecchie glorie misurarsi con il viale del tramonto. I quattro fanno i conti con inciampi invero abbastanza prevedibili, tutti ostacoli sul duro cammino della 'terza età': donne, attività sessuale, sforzi eccessivi, rimorsi, ricordi del passato, vendette da prendersi. Al di là della capacità di adeguarsi al copione (chi bene, chi meno bene), l'aspetto prevalente resta quello del "cinema nel cinema": ossia il Paddy di De Niro vale per tutti gli altri De Niro del passato. E cosi per Douglas, Freeman, Kline. E, va detto, anche per Las Vegas: una città che è da sempre cinema. Così il film nel film si moltiplica all'infinito. Come un gioco di specchi che affascina, conquista, stordisce. E il film, dal punto di vista pastorale, è da valutare come consigliabile e nell'insieme brillante.

Utilizzazione

Il film è da utilizzare in programmazione ordinaria e in successive occasioni come spettacolo di buona confezione spettacolare. Qualche attenzione è da tenere per minori e piccoli in vista di passaggi televisivi e di uso di dvd e di altri supporti tecnici.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film