LE ALI DELL’AMORE

Valutazione
Discutibile, Problematico, Dibattiti**
Tematica
Letteratura
Genere
Drammatico
Regia
Iain Softley
Durata
102'
Anno di uscita
1998
Nazionalità
Gran Bretagna
Titolo Originale
THE WINGS OF THE DOVE
Distribuzione
Cecchi Gori Distribuzione
Soggetto e Sceneggiatura
Hossein Amini Tratto dal roman
Musiche
Edward Shearmur

Sogg.: Tratto dal roman- zo "The wings of the dove" di Henry James - Scenegg.: Hossein Amini - Fotogr.: (Scope/a colori) Eduardo Serra - Mus.: Edward Shearmur - Mon- tagg.: Tariq Anwar - Dur.: 102' - Produz.: Stephens Evans, David Parfitt

Interpreti e ruoli

Helena Bonham Carter (Kate Croy), Linus Roache (Merton Den- sher), Alison Elliot (Milly Theale), Alex Jennings (Lord Mark), Elizabeth Mc Govern (Susan Stringham), Charlotte Rampling (zia Maude), Michael Gambon (padre di Kate), Alexander John, Diana Kent, Shirley Chantrell, Philip Wright, Ben Miles, Giorgio Serafini, Rachele Crisafulli.

Soggetto

Nel 1910 la giovane londinese Kate sta vivendo, di nascosto da sua zia Maude, una appassionata storia d'amore con Merton, giornalista di belle speranze ma squattrinato. Kate è stata cresciuta dalla zia, dopo la morte della mamma e l'allontanamento del padre, uomo poco rispettabile che la figlia non può vedere, pena la perdita dei privilegi. Ma Merton non sopporta una relazione clandestina e Kate, non potendo perdere il proprio sostentamento, decide di non vederlo più. Arriva intanto a Londra Milly, ereditiera americana, che fa amicizia con Kate e, dopo una festa, le confida di trovare Merton interessante. Da lord Mark, Kate viene a sapere che Milly è gravemente malata. Decide così di seguirla in un viaggio a Venezia, da dove scrive a Merton di raggiungerle. Appena arrivato, Kate gli rivela che Milly è innamorata di lui e lo informa anche della malattia. Durante il carnevale, Milly si dichiara a Merton, che si dimostra condiscendente su indicazione di Kate, di cui è ancora innamorato. Ma nel frattempo lord Mark ha rivelato la verità a Milly, che si aggrava e muore. Merton e Kate passano la notte insieme: lui le dice che vuole sposarla ma senza che ci siano di mezzo i soldi di Milly. Kate accetta ma ad una condizione: che lui le dia la parola d'onore che non è innamorato di Milly, nemmeno nel ricordo. Merton tace e ricorda l'arrivo a Venezia di Milly.

Valutazione Pastorale

tratto dal romanzo "Le ali della colomba" di Henry James, il film propone una storia lungo la quale scorrono i flussi delle contraddizioni e delle contaminazioni dell'amore. L'ambientazione accurata ed elegante, gli esterni girati a Venezia creano una atmosfera di forte stampo romantico, sullo sfondo del quale tutto va collocato: i fatti e i comportamenti dei personaggi, le sottili sfumature psicologiche che emergono dai loro incontri, dagli sguardi, dalle parole non dette. Sembrerebbe riduttivo e banalizzante parlare di una storia d'amore a tre: la vicenda sviluppa situazioni che sul piano etico possono non essere condivisibili ma sono da comprendere, inquadrate anche in una riflessione sulla condizione della donna di inizio '900 e su un quadro sociale caratterizzato dal contrasto tra borghesia e nobiltà. E il finale appare improntato ad un senso di 'pietas' che fa risaltare il dolore vissuto dai protagonisti. Dal punto di vista pastorale quindi, un film intenso e vigoroso, da valutare come discutibile, anche per certi passaggi più confusi e incerti ma da segnalare come problematico e per dibattiti. Utilizzazione: il film è da utilizzare in programmazione ordinaria con evidente attenzione per la presenza dei minori. Opportuno anche in rassegne e altre occasioni, come buon esempio di rapporto cinema-letteratura.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film