L’INCREDIBILE VOLO ***

Valutazione
Accettabile, Semplice, famiglie
Tematica
Famiglia - genitori figli, Film per ragazzi
Genere
Avventuroso
Regia
Carrol Ballard
Durata
108'
Anno di uscita
1997
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
FLY AWAY HOME
Distribuzione
Columbia Tristar film Italia
Soggetto e Sceneggiatura
Robert Rodat, Vince Mc Kewin tratto dal romanzo "Fly away home" di Bill Lishman
Musiche
Mark Isham
Montaggio
Nicholas C. Smith

Orig.: Stati Uniti (1996) - Sogg.: tratto dal romanzo "Fly away home" di Bill Lishman - Scenegg.: Robert Rodat, Vince Mc Kewin - Fotogr.: (Normale/a colori) Caleb Deschanel - Mus.: Mark Isham -Montagg.: Nicholas C. Smith - Dur.: 108' - Produz.: John Veitch, Carol Baum - Distribuz.: Columbia Tristar Film Italia (1997)

Interpreti e ruoli

Jeff Daniels (Thomas Alden), Anna Paquin (Amy Alden), Dana Delaney (Susan Barnes), Holter Graham (Barry Strickland), Terry Kinney (David Alden), Jeremy Ratchford (Glen Seifert), Deborah Verginella) Madre di Amy), Michael J. Reynolds, David Hemblen., Ken James, Nora Ballard, Serena Paton, Judith Orban, Jeff Braunstein.

Soggetto

La tredicenne Amy, sopravvissuta ad un incidente automobilisti-co in cui è morta la madre, va a vivere in una fattoria dell'Ontario con il padre, un eclettico artista ed inventore. Ma la sua vita ora è molto diversa. Amy si trova in luoghi sconosciuti, non gradisce la presenza della nuova compagna del padre, passa le giornate da sola, vagabondando nella fattoria. Scopre per caso alcune uova di oca selvatica, segue la nascita e la crescita delle oche e finalmente diventa più allegra e soddisfatta. Ma una guardia forestale fa sapere che è illegale allevare oche selvatiche e bisogna sbaraz-zarsene. Il padre Thomas sa quanto quegli animali sono importanti per la figlia ed escogita un piano: aiutare le oche a migrare a sud, insegnando loro a volare. Thomas attiva il suo aliante col motore, ne affida uno anche alla figlia che le oche seguono come una mamma e tutto il gruppo parte per la Carolina del Nord. Il viaggio attira a poco a poco un'attenzione sempre cre-scente, tra difficoltà e peripezie varie. Tuttavia il traguardo viene raggiunto, ed anche Amy scopre l'affetto per il padre, che finora non aveva considera-to.

Valutazione Pastorale

la storia poggia su alcuni elementi di facile presa, descritti tuttavia senza leziosità e con molta convinzione: la valorizzazione della natura, la necessità di conservare le leggi naturali dell'ambiente come equilibrio per tutti, il recupero del rapporto padre-figlia attraverso una nuova, sincera consapevolezza da parte di entrambi. Ne esce un film godibile, ai limiti della favola, bello per le riprese tutte in esterni, coinvolgente e simpati-co. Dal punto di vista pastorale, prevale una semplicità di esposizione senz'altro positiva e sincera. Utilizzazione: il film è da utilizzare in programmazione ordinaria e festiva, come spettacolo per famiglie. E' da prendere in considerazione anche in occasioni più mirate di proiezioni per bambini e adolescenti.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film