LUPIN III IL CASTELLO DI CAGLIOSTRO

Valutazione
Accettabile, semplice
Tematica
Avventura
Genere
Film d'animazione/Avventura
Regia
Hayao Miyazaki
Durata
100'
Anno di uscita
2007
Nazionalità
Giappone
Titolo Originale
Lupin San Sei : Cagliostro no shiro
Distribuzione
Mikado Film
Soggetto e Sceneggiatura
Hayao Miyazaki, Haruya Yamazaki tratto dai fumetti originali di Monkey Punch
Musiche
Yuji Ohno
Montaggio
Yasuo Ohtsuka

Orig.: Giappone (1979) - Sogg.: tratto dai fumetti originali di Monkey Punch - Scenegg.: Hayao Miyazaki, Haruya Yamazaki - Fotogr.(Panoramica/a colori): Hirokata Takahashi - Mus.: Yuji Ohno - Montagg.(direttore delle animazioni): Yasuo Ohtsuka - Dur.: 100' - Produz.: Tetsuo Katayama.

Interpreti e ruoli

Lupin (voce italiana: Roberto Del Giudice), Jigen (v.i.: Sandro Pellegrini), Goemon (v.i.: Antonio Palombo), Fujiko (v.i.: Alessandra Korompay), Zenigata . (v.i.: Rodolfo Bianchi)

Soggetto

Lupin e il fedele Jingen hanno rintracciato la fonte delle banconote false che stanno mettendo in ginocchio l'economia mondiale: é il piccolo paese di Cagliostro, governato dall'omonimo conte. Tra le mura di pietra del castello, il conte tiene prigioniera la principessa Clarissa, che ha deciso di sposare. Lupin arriva sul posto con i suoi amici e con lui ci sono anche la bella Fujiko e l'ispettore Zenigata. Affrontando e superando rischi incredibili, Lupin libera la ragazza, fa arrestare i cattivi e scappa con il vero tesoro nascosto. Sempre inseguito da Zenigata che non dispera prima o poi di arrestarlo.

Valutazione Pastorale

Bisogna dire subito che si tratta di un film girato nel 1979, opera prima di Hayao Miyazaki, che qualche anno fa é stato premiato alla mostra di Venezia con un Leone d'oro alla carriera. E' un film di animazione, terreno nel quale il regista giapponese é considerato un maestro indiscusso. Il personaggio Lupin III nasce nel 1967 come fumetto dalla matita di Kazuhito Kato, meglio noto con il nome d'arte di Monkey Punch; approda in tv con due serie nel 1972 e nel 1977 e infine arriva sul grande schermo. Questo recupero in Italia, per quanto tardivo, è interessante. Lupin III, ladro gentiluomo con indosso l'eterna giacca verde, é personaggio vivace e scattante, generoso con gli altri, ma attento ai propri interessi, pronto a riparare situazioni storte ma sempre molto individualista. Nel disegno, tanto fantasioso quanto disordinato, si respira un'aria anni '70 fresca e frizzante. Il racconto, pur prevedibile nella sua conclusione, scorre con simpatia e rapidità. Certo si tratta di un lavoro più azzeccato di alcuni successivi titoli di Miyazaki quali "La città incantata" o "Il castello errante di Howl". Dal punto di vista pastorale, il film é da valutare come accettabile, e nell'insieme semplice. UTILIZZAZIONE: il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria, anche per tutta la famiglia.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film