MA TU DI CHE SEGNO 6 ?

Valutazione
Futile, superficialità
Tematica
Cinema nel cinema, Famiglia - genitori figli, Il comico
Genere
Commedia
Regia
Neri Parenti
Durata
99'
Anno di uscita
2014
Nazionalità
Italia
Titolo Originale
/////
Distribuzione
Key Films
Montaggio
Luca Montanari

Orig.: Italia (2014) - Sogg. e scenegg.: Carlo Vanzina, Enrico Vanzina, Neri Parenti - Fotogr.(Panoramica/a colori): Gino Sgreva - Mus.: - Montagg.: Luca Montanari - Dur.: 99' - Produz.: Enrico Vanzina, Carlo Vanzina per International Video 80, Maria Grazia Cucinotta, Giovanna Emidi, Silvia Natili, Giulio Violati per Italian Dreams Factory.

Interpreti e ruoli

Massimo Boldi (Carlo Rabagliati), Ricky Memphis (Saturno Bolla), Luigi Proietti (Giuliano De Marchis), Vincenzo Salemme (Augusto Fioretti), Pio (Pio D'Antini/Piero Lo Muscio), Amedeo (Amedeo Grieco/Andrea Tricarico), Vanessa Hessler (Nina Rocchi), Angelo Pintus (Bruno Quagliarullo), Denise Tantucci (Ilaria Fioretti), Mariana Rodriguez (Monica Veloso), Rodolfo Laganà (Pannuti), Valeria Graci (avv. Comodi), Ludovica Modugno (Anna De Marchis), Luis Molteni (Mosca), Pierluigi Misasi (avv. Milito), Cecilia D'amico (Wanda), Paolo Fox (se stesso), Federica Nargi . (amica di Nina)

Soggetto

Carlo, industriale milanese, già titolare dell'esclusiva dei servizi fotografici del pontefice, viaggia alla volta di Roma per un incontro in Vaticano. Sul treno si procura un piccolo taglio al dito e la sua ipocondria per igiene e pulizia lo fa arrivare al ricovero in ospedale. Tecnico specializzato nell'installare parabole, Saturno ha il terrore delle donne dell'ariete. Arriva in casa della bellissima Nina, fa colpo su di lei, capisce che è un'occasione importante, ma apprende che è dell'ariete e si tiene alla larga. Giuliano, avvocato di grido, difende personaggi molto discutibili. Quando cade, perde la memoria e cambia atteggiamento. Augusto, mareciallo dei carabinieri, difende a tutti i costi la figlia 17enne dai molti corteggiatori. Piero e Andrea, amici foggiani, combinano uno scherzo legato ai segni zodiacali per conquistare Monica, nuova affascinante dirimpettaia di Andrea.

Valutazione Pastorale

L'etichetta di "cinepanettone" dice solo in quale periodo dell'anno il film è uscito nelle sale. Non è necessario aggiungere che, di conseguenza, è un prodotto frivolo, tirato via, abborracciato. Consideriamolo svincolato dal periodo, e pensiamo a quanti precedenti ci sono nelle (gloriose) stagioni della passata commedia italiana, attraverso i decenni: anche quando in primo piano c'erano i titoli graffianti e corrosivi firmati Monicelli, Risi e via colpendo con sciabola e fioretto. Dopo di loro c'erano copioni meno sorvegliati, certo più facili, forse ai limiti del corrivo. Eccoli ancora oggi, con la regia del veterano Neri Parenti, e la scrittura dei fratelli Vanzina. Uno sguardo obliquo sulla nostra vita di oggi. La cartomanzia è roba vecchia, storie e svolgimento sono al pari datati, obsoleti, antichi. Gelosie, tradimenti, perdita di memoria, porte che si aprono e si chiudono, equivoci. incomprensioni: beffa e burla prima di tutto, canovacci di epoche lontane, umorismo faticoso e tuttavia genuino. Attori come maschere di una commedia dell'arte che non vuole cedere il passo. L'impressione finale, diciamolo, resta in piedi: siamo sotto la media, si poteva fare qualcosa di meglio. Dal punto di vista pastorale, il film è da valutare come futile e segnato da superficiaità varie.

Utilizzazione

Il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria e in successive occasioni come prodotto di facile e immediato consumo.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film