MALICE – IL SOSPETTO

Valutazione
Inaccettabile, Perverso
Tematica
Genere
Thrilling
Regia
Harold Becker
Durata
99'
Anno di uscita
1994
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
MALICE
Distribuzione
Penta Distribuzione
Soggetto e Sceneggiatura
Aaron Sorkin, Scott Frank Aaron Sorkin, Jonas Mc Cord
Musiche
Jerry Goldsmith
Montaggio
David Bretherton

Sogg.: Aaron Sorkin, Jonas Mc Cord - Scenegg.: Aaron Sorkin, Scott Frank - Fotogr.: (normale/a colori) Gordon Willis - Mus.: Jerry Goldsmith - Montagg.: David Bretherton - Dur.: 99' - Produz.: Rachel Pfeffer, Charles Mulvehill, Harold Becker

Interpreti e ruoli

Alec Baldwin (Jed), Nicole Kidman (Tracy), Bill Pullman (Andy), bebe Neuwirth (Dana), Peter Gallagher (Dennis Riley), Josef Sommer (Lester Adams), Anne Bancroft (Ms. Kennsinger), George C. Scott (Dottor Kessler), Tobin Bell, William Duff-Griffin, Debrah Farentino

Soggetto

un'alunna del liceo di cui è preside Andy, viene accoltellata in casa da un maniaco, e viene salvata grazie al brillante intervento del nuovo chirurgo del locale ospedale, Jed, vecchio collega di college del preside. Questi, a corto di liquidi, gli affitta il terzo piano di casa, cosa che la moglie Tracy, afflitta da misteriosi dolori addominali, vede malvolentieri. Poi un'altra alunna piuttosto turbolenta, non si presenta ad un controllo a scuola, e Andy la trova a casa, morta. L'amica poliziotto Dana chiede a Andy un esame dello sperma per scagionarlo, visto che vi sono diverse sue tracce che lo collegano ai delitti. Tracy intanto ricoverata d'urgenza per una cisti ovarica, risulta gravida, e Jed le esporta entrambe le ovaie, di cui una risulta in seguito sana. Il processo di risarcimento intentato da Tracy, che sconvolta abbandona Andy, offesa perchè ha dato a Jed il permesso di operare, le frutta 20.000 dollari di risarcimento. Frattanto Andy, trattenutosi di notte a scuola, si scontra casualmente col maniaco, il custode, e riesce a stento a sopraffarlo: alla centrale di polizia Dana gli rivela che dagli esami fatti risulta sterile. Andy indaga allora sulla moglie, e rintraccia la madre di lei, che Tracy gli aveva fatto credere morta da 12 anni, e che lo mette in guardia sulla pericolosità della figlia. Rintracciata la nuova dimora di Tracy, vede rientrare costei con Jed: i due in realtà sono amanti ed hanno architettato il piano per dividersi l'assicurazione. Andy minaccia di denunciarla se non gli cede metà del premio rivelandole che Billy, un bambino della casa di fronte che stava sempre in finestra a suonare la sua pianola, ha visto Jed praticarle delle iniezioni per farle venire la cisti. Tracy, dopo aver ucciso Jed che l'aveva consigliata di cedere al ricatto dell'ex marito, attira fuori casa Andy e tenta di raggiungere la casa di Billy per ucciderlo. Ma Dana lo ha sostituito con un pupazzo: adirata, Tracy si avventa contro Andy, sopraggiunto, ma precipita insieme a questi dal pianerottolo. Poi tenta di ucciderlo, ma interviene Dana che l'arresta.

Valutazione Pastorale

thriller congegnato secondo schemi ormai piuttosto ripetitivi ma interpretato con efficacia. Un pò lento a tratti, si riscatta quando l'azione diventa incalzante e la curiosità dello spettatore è stimolata dalla progressiva soluzione, per la verità tanto rocambolesca quanto prevedibile, del rebus. Non mancano scene scabrose oltre il dovuto ed il solito turpiloquio. Dal punto di vista pastorale tutto è uno squallore: se il preside è certamente l'unica vera figura con lati positivi (oltre ovviamente Dana) anche la sua ricerca della verità finisce più per assumere i contorni della vendetta che si fa via via più raffinata, che non quelli dell'onesto desiderio di giustizia. Incisiva la partecipazione della Bancroft nel ruolo della vecchia madre alcoolizzata; notevole la fotografia.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film