MI GIOCO LA MOGLIE… A LAS VEGAS

Valutazione
Discutibile, Brillante
Tematica
Genere
Commedia
Regia
Andrew Bergman
Durata
92’
Anno di uscita
1992
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
HONEYMOON IN VEGAS
Distribuzione
Penta Distribuzione
Soggetto e Sceneggiatura
Andrew Bergman
Musiche
David Newman
Montaggio
Barry Malkin

Sogg. e Scenegg.: Andrew Bergman - Fotogr.: (normale/a colori) William A. Fraker - Mus.: David Newman - Montagg.: Barry Malkin - Dur.: 92’ - Produz.: Mike Lobell

Interpreti e ruoli

Nicolas Cage (Jack Singer), James Caan (Tommy Corman), Sarah Jessica Parker (Betsy Nolan), Pat Morita (Mahi), Johnny Williams (Johnny Sandwich), John Capodice (Sally Molars), Robert Costanzo (Sidney Tomashefsky), Anne Bancroft (Bea Singer), Peter Boyle, Burton Gilliam, Brent Hinkley.

Soggetto

Jack Singer, modesto detective, è innamorato della giovane Betsy Nolan, che insiste per sposarlo. Lui, non ancora maturo per il matrimonio e comunque certo che cose del genere sono da programmare al meglio, propone alla ragazza di andare a Las Vegas dove, essendo un ottimo pokerista, conta di vincere. A Las Vegas incontra Tommy Corman, un giocatore abilissimo oltre che dotato di fascino. Singer che ha perso con lui una somma enorme, di soldi non ne ha (in più l’avversario gliene ha prestati in partenza) e l’avventuriero gli propone uno sgradevole patto: se Betsy, che a suo dire, assomiglia alla sua defunta e bellissima moglie trascorre con lui l’intero week-end il debito viene annullato. Betsy accetta per amore del fidanzato con l’aggiunta per parte sua di non rimanere in città, ma di partire in aereo con il creditore per un’isoletta delle Hawaii, dove Corman è proprietario di una splendida villa, in cui si trovano anche suo figlio, la nuora ed un bambino. Mentre Betsy cede poco a poco (Corman ha ormai cominciato a parlare di nozze, facendole dono di un magnifico anello), Tommy viene avvertito che Jack sta arrivando sul posto. Corman lo fa ostacolare ma, mentre il giovane riesce a sbrigarsela, lascia credere alla ragazza che il fidanzato l’ha praticamente ceduta solo per pochi dollari. Umiliata ed offesa, ora Betsy è più che disposta a sposare Corman e ad avere figli e vita di famiglia. Corman fa prelevare dalla polizia Singer, cui però un amico lontano con 500 dollari assicura la cauzione. Il problema che si presenta a Jack è ora quello di raggiungere in tempo la fidanzata. Pur di arrivare a Las Vegas (non ci sono voli per alcune ore), il detective sale a bordo di un aereo privato, su cui viaggia un gruppo di artisti-paracadutisti (quello degli Elvis Presley volanti); poi con una terribile paura si getta nel vuoto a far spettacolo con loro, giusto nel centro di Las Vegas, dove trova Betsy. Costui, venuta a conoscenza della ignobile falsità di Corman è ben lieta di sposare l’amato Jack tanto più che per lei egli è arrivato a Las Vegas a rischio della vita.

Valutazione Pastorale

una commedia bizzarra, tipicamente patinata all’aspetto, di quelle che sarebbero inoffensive e facili sullo scivolo di copioni commerciali, se non fosse quel brutto risvolto della donna messa come posta del poker. Ora non basta certo il finale con la sconfitta del losco giocatore ed il “vogliamoci bene” dei due giovani, per gratificare il film, il quale si avvale di una ricca colonna sonora di canzoni di Elvis Presley e di alcune sequenze coreograficamente spettacolari.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film