MY LAND

Valutazione
Consigliabile, Semplice
Tematica
Amicizia, Famiglia
Genere
Commedia
Regia
Maurizio Paparazzo
Durata
92'
Anno di uscita
2009
Nazionalità
Italia
Distribuzione
AB Film Distributors
Soggetto e Sceneggiatura
Ulderico Nisticò, Vittoria Camobreco, Maurizio Paparazzo da un'idea di Vittoria Camobreco
Musiche
Louis Siciliano
Montaggio
Maria Cristina Marra

Orig.: Italia (2009) - Sogg.: da un'idea di Vittoria Camobreco - Scenegg.: Ulderico Nisticò, Vittoria Camobreco, Maurizio Paparazzo - Fotogr.(Panoramica/a colori): Alberto Ragozzino - Mus.: Louis Siciliano - Montagg.: Maria Cristina Marra - Dur.: 92' - Produz.: Mondial Video.

Interpreti e ruoli

Raffaella Statti (Pina), Anna Sestito (suor Camilla), Anna Giannuzzi (Anna), Lavinia Molea (Claudia), Vittoria Camobreco (Rita), Giulia Oliverio (Connie), Giandomenico Sestito (Rocco), Davide Oliverio (Andrew), Pino Vitale (Tommaso), Rino Oliverio (Jack), Simona Macrina . (Rachel)

Soggetto

Dagli Stati Uniti Pina torna, dopo 35 al proprio paese sul mare di Calabria. Con lei ci sono i figli Connie e Andrew. Accolta da parenti e amici, Pina a poco a poco rientra nei ritmi della vita locale, passando l'estate tra inviti e feste, e riscoprendo antiche abitudini. Si trova anche nel bel mezzo di contrasti familiari e di liti di coppia. Tommaso corteggia Pina ma, quando arriva il momento di tornare in America, i due si salutano. All'aeroporto, in attesa di imbarcarsi, Pina compra un biglietto del gratta e vinci, che vale 1 milione di euro.

Valutazione Pastorale

Il regista é nato in quei luoghi, e si vede: li descrive con affetto e cura, attento a restituirne la bellezza paesaggistica, che dovrebbe indurre a visitarli chi non c'è mai stato. Incentrato sul contrasto tra i 'locali' e la donna che torna 'da fuori', il copione evita accuratamente di problematizzare o di porre domande: preferendo lasciarsi andare alla descrizione di un piccolo diario quotidiano, dove tutto si affronta con un sorriso. Funzionale al racconto, la regia resta leggera e impercettibile: osserva e lascia muovere quel gruppo amabile e un po' goliardico di personaggi. Dal punto di vista pastorale, il film é da valutare come consigliabile, e nell'insieme semplice.

Utilizzazione

Il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria, come occasione per conoscere meglio i luoghi in cui si svolge la vicenda.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film - SerieTV