NEVER BACK DOWN – MAI ARRENDERSI

Valutazione
Inaccettabile, violenze
Tematica
Famiglia - genitori figli, Giovani, Violenza
Genere
Drammatico
Regia
Jeff Wadlow
Durata
110'
Anno di uscita
2008
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Never Back Down
Distribuzione
Medusa Film
Musiche
Michael Wandmacher
Montaggio
Debra Weinfeld, Victor Du Bois

Orig.: Stati Uniti (2008) - Sogg. e scenegg.: Chris Hauty - Fotogr.(Scope/a colori): Lukas Ettlin - Mus.: Michael Wandmacher - Montagg.: Debra Weinfeld, Victor Du Bois - Dur.: 110' - Produz.: Craig Baumgarten, David Zelon.

Interpreti e ruoli

Sean Faris (Jake Tyler), Djimon Hounsou (Jean Roqua), Amber Heard . (Baja Miller), Cam Gigandet (Ryan McCarthy), Leslie Hope (Margot Tyler), Lauren Leech (Jenny), Evan Peters (Max Cooperman), Wyatt Smith (Charlie Tyler), Tilky Jones (Eric), Affion Crockett . (Beatdown DJ Swagga)

Soggetto

Nella scuola dove è appena arrivato, Jack Tyler fatica a tenere a freno la propria esuberanza fisica. Ben presto cresce la rivalità con il suo coetaneo Ryan, che lo incita a battersi sul terreno delle arti marziali. Jack resiste, fin quando capisce che non può più tirarsi indietro. Si batteranno nel corso di un torneo segreto. Grazie anche all'aiuto di Jean, insegnante esperto e paziente, Jack trionfa. Forse la sua vita nella nuova città ora può cominciare.

Valutazione Pastorale

Combattimenti a pugni nudi privi di regole e di qualunque controllo vengono messi al centro di una storiellina, che é inoltre infarcita dei soliti luoghi comuni fatti di romanticherie e patetismi vari. Risibile la figura dell'insegnante con un passato nascosto e prodigo di filosofemi esistenziali da supermercato. Quello che é peggio, e che lascia perplessi, é l'inganno procurato dal fatto di mostrare scontri durissimi corpo a corpo che non producono mai ferite, malesseri, effetti negativi. Si induce il giovane a credere che prendere la testa di un altro e sbatterla ripetutamente contro una parete, o altro, sia un gesto quasi privo di conseguenze sul fisico di chi lo subisce. Atteggiamenti a forte rischio che inducono, dal punto di vista pastorale, a valutare il film come inaccettabile, e denso di violenze.

Utilizzazione

é da evitare sia in programmazione ordinaria sia in altre occasioni. Molta attenzione é da tenere in vista di passaggi televisivi o di uso di VHS e DVD.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film - SerieTV