ORPHAN

Valutazione
Complesso, problematico
Tematica
Famiglia - genitori figli
Genere
Horror
Regia
Jaume Collett Serra
Durata
123'
Anno di uscita
2009
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Orphan
Distribuzione
Warner Bros Pictures Italia
Soggetto e Sceneggiatura
David Leslie Johnson Alex Mace
Musiche
John Ottman
Montaggio
Tim Alverso

Orig.: Stati Uniti (2009) - Sogg.: Alex Mace - Scenegg.: David Leslie Johnson - Fotogr.: Jeff Cutter - Mus.: John Ottman - Montagg.: Tim Alverso - Dur.: 123' - Produz.: Joel Silver, Susan Downey - VIETATO AI MINORI DI 14 ANNI.

Interpreti e ruoli

Vera Farmiga (Kate Coleman), Peter Sarsgaard (John Coleman), Isabelle Fuhrman (Esther), Cch Pounder (suor Abigail), Jimmy Bennettt (Daniel Coleman), Margo Martindale (dott. Browning), Karel Roden (dott. Varava), Jamie Young . (Brenda)

Soggetto

Incinta del terzo figlio, Katie lo perde in seguito ad un incidente e cade in una grave depressione. Per recuperare serenità, lei e il marito John vanno inun orfanotrofio con l'intento di adottare un bambino. Scelgono la piccolaEsther, nove anni di origine russa, che però, dopo l'arrivo a casa, rivela di avere gravi problemi di equilibrio psichico.

Valutazione Pastorale

Si tratta di un 'horror' con minoritarie pretese di 'thriller'. Nel genere, il prodotto é dignitoso, in grado di muoversi con equilibrio tra dati scientifici (la 'bambina' ha 37 anni: il nanismo eumorfico esiste) e spunti di finzione. Certo i temi sono delicati, e vanno affrontati con prudenza. Dal punto di vista pastorale, il film é da valutare come complesso, e senz'altro problematico. UTILIZZAZIONE: il divieto ai 14 anni consiglia di uilizzare il film solo in occasioni mirate, eventualmente per riflettere sugli argomenti che emergono. Attenzione é da tenere per piccoli e minori in vista di passaggi televisivi o di uso di VHS e DVD.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film