PICCOLO GRANDE EROE

Valutazione
Accettabile, semplicistico
Tematica
Film per ragazzi, Sport
Genere
Film d'animazione
Regia
Christopher Reeve
Durata
90'
Anno di uscita
2008
Nazionalità
Stati Uniti
Distribuzione
Medusa Film
Soggetto e Sceneggiatura
Robert Kurtz, Jeff Hand Howard Jonas
Musiche
John Debney
Montaggio
John Bryant

Orig.: Stati Uniti (2006) - Sogg.: Howard Jonas - Scenegg.: Robert Kurtz, Jeff Hand - Fotogr.(Normale/a colori): Jan Carlee, Andy Wang - Mus.: John Debney - Montagg.: John Bryant - Dur.: 90' - Produz.: Dan Kreck.

Soggetto

A 10 anni Yankee ama tantissimo il baseball e sa che per coltivare questa passione ci vuole tanto impegno. Per una serie di imprevedibili coincidenze, Yankee entra in possesso prima della palla Screwie poi addirittura di Darlin, la mitica mazza appartenente a Babe Ruth. Armatosi di una grande forza di volontà, Yankee intraprende il viaggio da New York a Chicago per consegnare di persona la mazza al grande Babe. Ci riesce, e in premio il famoso giocatore gli permette di effettuare l'ultimo e decisivo lancio nella partita delle world series.

Valutazione Pastorale

Dire che la storia è prevedibile e risaputa é quasi superfluo. Il bambino si confronta con il mondo degli adulti e la sua forza, il suo credere in se stesso gli permettono di superare ostacoli difficilissimi. La 'morale' è tutta qui, vecchia e insieme (si può dire) sempre nuova. Questo cartone, fortemente voluto dal compianto Christopher Reeve, ha dunque un'impronta fortemente tradizionale. Del resto il tipo di disegno, l'ambientazione nella vecchia America rurale e i colori forti rimandano ad una linea letteraria dalle solide radici popolari. Per lo spettatore europeo la presenza, come motore narrativo, del baseball (e della sua mitologia) rappresenta un limite, e forse un freno al coinvolgimento emotivo. Così il copione resta positivo eppure un po' fiacco e ripetitivo. Dal punto di vista pastorale, il film é da valutare come accettabile, e nell'insieme semplicistico.

Utilizzazione

Il film é da utilizzare in programmazione ordinaria, e da proporre per bambini e ragazzi con le avvertenze sopra indicate.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film