PRINCIPESSA MONONOKE

Valutazione
Accettabile-riserve, Complesso, dibattiti
Tematica
Ecologia, Guerra, Libertà, Storia, Tematiche religiose
Genere
Metafora
Regia
Hayao Miyazaki
Durata
137'
Anno di uscita
2000
Nazionalità
Giappone
Titolo Originale
Princess Mononoke
Distribuzione
Buena Vista International Italia
Musiche
Joe Hisaishi
Montaggio
Ernie Sheesley

Orig.: Giappone(1999) - Sogg. e scenegg.: Hayaho Miyazaki - Mus.: Joe Hisaishi - Montagg.: Ernie Sheesley - Dur.: 137' - Produz.: Toshio Suzuki per Studio Ghibli.

Soggetto

Alla fine del 1300 in Giappone le foreste sono depredate dai Tatara, il clan dei fabbri ferrai. Il Grande Dio della Foresta dona il potere agli altri dei che lo circondano e che prendono la forma di enormi bestie, per proteggere il loro dominio dagli umani. In un remoto villaggio tra le montagne, Ashitaka, l'ultimo guerriero del quasi estinto clan degli Emishi, é costretto a uccidere un mostro per proteggere il suo villaggio. Troppo tardi scopre che quella creatura sotto forma di cinghiale é in realtà un dio protettore della foresta. Uccidendolo, Ashitaka ha attirato su di sé una maledizione, il cui segno, una cicatrice sull'avambraccio destro, lentamente si espande, Il giovane Ashitaka si mette in viaggio verso la terra del clan dei Tatara dove spera di scoprire il mistero della maledizione che lo ha colpito prima che questa lo uccida. Lungo la strada incontra Lady Eboshi, guida dei Tatara, poi viene coinvolto nell'aspra battaglia tra due fazioni avverse di umani e di dei. Durante un combattimento, Ashitaka si imbatte in San, la principessa Mononoke, giovane donna cresciuta dai lupi, la quale è pronta a morire pur di sconfiggere gli umani. Controvoglia, Ashitaka viene coinvolto nella lotta tra uomini e natura e cerca un modo per mettere fine alla violenza. Ci vogliono altri duri scontri, prima che la città venga distrutta, che il Dio della foresta cada in acqua e l'ira dei contendenti si plachi. Mononoke ritorna nella foresta, la regina ricostruirà la città. La Natura stavolta ha avuto la meglio.

Valutazione Pastorale

Quasi 140' per una favola epica ambientata nel Giappone di fine 1300. Considerato uno dei più grandi animatori giapponesi, Miyazaki racconta temi cari alla propria poetica: popoli che tentano di mantenere i loro stili di vita; la lotta per la sopravvivenza all'interno di una natura avversa; il conflitto tra progresso e ambiente; la bellezza e la nobiltà del mondo animale; la possibilità che bene e male coesistano nella stessa persona ma, sopratutto, il potere che la mitologia esercita nell'immaginario e nell'anima. Nonostante lo stile un po' tagliato e aggressivo dell'animazione, il film è dunque ricco di spunti interessanti. E' da vedere come specchio di una cultura giapponese filtrata attraverso un patrimonio leggendario forse un po' faticoso per gli occidentali ma carico di significati. Due i temi principali: l'animismo (la natura è deificata); la morte di Dio (si vuole tagliare la testa al Dio, allusione ad una società contemporanea che vuole sbarazzarsi di Dio ma quando ciò succede tutto diventa notte,e torna la necessità di Dio). Il messaggio più chiaro da rilevare é che Dio si identifica con ordine, bellezza, amore, mentre il Male é il contrario. Un messaggio positivo che però spesso si perde nell'abbondanza della costruzione visiva, nell'insistente succedersi di battaglie, scontri, violenze forti e spietate. Bisogna quindi percepire simbolismo e metafora di quello che si vede per apprezzarne il percorso verso la trascendenza e capire bene la visione panteistica di Dio che attraversa la vicenda. Dal punto di vista pastorale, il film é da valutare come positivo, senz'altro complesso e utile per dibattiti. Le riserve sono finalizzate a far capire da subito che non si tratta di un prodotto tipico per bambini. UTILIZZAZIONE: se per un pubblico adulto il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria, va ripetuto che non si tratta di un 'cartoon' tradizionale e che la presentazione ad un pubblico di bambini é da sconsigliare.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film - SerieTV