RIDDICK

Valutazione
Consigliabile, violento
Tematica
Violenza
Genere
Fantastico
Regia
David Twohy
Durata
119'
Anno di uscita
2013
Nazionalità
Stati Uniti
Distribuzione
Notorius Pictures
Soggetto e Sceneggiatura
David Twohy tratto dai personaggi creati da Jim e Ken Wheat
Musiche
Graeme Revell
Montaggio
Tracy Adams

Orig.: Stati Uniti (2013) - Sogg.: tratto dai personaggi creati da Jim e Ken Wheat - Scenegg.: David Twohy - Fotogr.(Scope/a colori): David Eggby - Mus.: Graeme Revell - Montagg.: Tracy Adams - Dur.: 119' - Produz.: Vin Diesel, Ted Field, Samantha Vincent.

Interpreti e ruoli

Vin Diesel (Riddick), Karl Urban (Vaako), Katee Sackhoff (Dahl), Dave Bautista (Diaz), Jordi Molla (Santana), Bokeem Woodbine (Moss), Matthew Nabie (Boss Joghns), Neil Napier (Rubio), Noah Danby (Nunez), Andreas Apergis (Krone)

Soggetto

Abbandonato a rischio di morte su un pianeta desolato, Riddick trova la forza per sopravvivere, riorganizzarsi e pensare ad organizzare una dura reazione. I cacciatori di taglie si mettono alla sua ricerca ma subiscono pesanti perditre prima di capire di essere delle pedine del piano di vendetta dell'uomo. Alla fine vittorioso, Riddick può tornare al pianeta natale di Furyo, per salvarlo dalla distruzione.

Valutazione Pastorale

Nove anni dopo "Le cronache di Riddick", e tredici dall'esordio in "Pitch Black", il personaggio Riddick torna, più che mai affidato alle muscolose espressività di Vin Diesel. Che certa mente si muove a proprio agio, fa di tutto per rendere dinamico e carico di sussulti il confronto tra se stesso e quei mondi selvaggi, abbandonati, paurosi nei qquli si gioca la lotta per la sopravvivenza. Il tasso di azione affidato agli effetti speciali cresce in modo eagerato minuto dopo minuto. E va detto, a onor del vero, che resta sempre in primo piano un qualche aspro senso della vita da difendere che esclude sapori di artificio, o di inutilità. Il fantastico insomma regge bene, e Riddick arriva fino in fondo da eroe vittoriso, anche se dopo innumerevoli crudezze più da avventura che da vendicatore o sterminatore. Tra mostri, avvoltoi, bestiacce varie, il copione resta spettacolare ma non pauroso. Dal punto di vista pastorale, è da valutare come consigliabile, segnalando doverosamente le violenze.

Utilizzazione

Il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria, forse con maggior gradimento da parte di appassionati del 'genere'. Attenzione è da tenere per minori e piccoli in vista di passaggi televisivi o di uso di dvd e di altri supporti tecnici.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film