SCOOBY-DOO

Valutazione
Accettabile, semplice
Tematica
Avventura, Film per ragazzi
Genere
Fantastico
Regia
Raja Gosnell
Durata
85'
Anno di uscita
2002
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Scooby-Doo
Distribuzione
Warner Bros Italia
Soggetto e Sceneggiatura
James Gunn Craig Titley e James Gunn basato sui personaggi creati da Hanna
Musiche
David Newman
Montaggio
Kent Beyda

Orig.: Stati Uniti (2002) - Sogg.: Craig Titley e James Gunn basato sui personaggi creati da Hanna-Barbera Productions - Scenegg.: James Gunn - Fotogr.(Normale/a colori): David Eggby - Mus.: David Newman - Montagg.: Kent Beyda - Dur.: 85' - Produz.: Charles Roven, Richard Suckle.

Interpreti e ruoli

Sarah Michelle Gellar (Daphne), Freddie Prinzie jr. (Fred), Matthew Lillard (Shaggy), Linda Cardellini (Velma), Rowan Atkinson (Emile Mondavarious), Scooby-Doo.

Soggetto

Dopo due anni di inattività, la società "Mistery inc." riprende finalmente il lavoro. I componenti, quattro giovani (Shaggy, Velma, Daphne, Fred) e il cane Scooby-Doo, specializzati nell'indagine su misteri legati al paranormale, arrivano a Spooky Island con l'incarico di occuparsi di una serie di strani fenomeni. Sull'isola il proprietario, il miliardario Mondavarious, ha costruito un parco di divertimenti sul tema dell'horror, ma questa idea si sta rivelando controproducente. Succede infatti che alcune presenze non previste e sgradevoli si aggirano nel parco: mostri dalle orecchie aguzze, insetti dall'alito fetido infastidiscono i villeggianti e minacciano di farli andare via al più presto. Cominciato il lavoro, e superate alcune incomprensioni che li avevano divisi, i cinque della "Mistery Inc." riescono ad individuare il responsabile: é il cagnetto Scrappy-Doo che aveva progettato un piano per eliminare le persone, impadronirsi dei loro spiriti vitali e così dominare il mondo. Ma Shaggy, Velma, Daphne e Fred, con Scooby-Doo in prima fila, bloccano il criminale e riportano la tranquillità sull'isola.

Valutazione Pastorale

Tratto dalla serie televisiva d'animazione realizzata dal duo Hanna & Barbera e trasmessa per la prima volta in America nel settembre 1969 (con un seguito di ben 310 episodi), il film riprende quei personaggi, con la differenza dell'inevitabile adattamento alle nuove tecnologie. Il cane alano Scooby-Doo stavolta è interamente creato al computer e in questo modo interagisce con gli altri ruoli, ricoperti da attori in carne ed ossa. Tra altre suggestioni computerizzate, riprese in digitale e ritmi da videogame, la vicenda sceglie la strada del fantastico più immediato e dichiarato, aiutata anche dalla presenza del comico Rowan Atkinson, emblema della distrazione e del vivere in mezzo alle nuvole. Operazione destinata ai ragazzi dunque, non tanto per una comicità a dire il vero ridotta, ma per la sintesi che propone tra vecchi personaggi e nuovi linguaggi espressivi. Dal punto di vista pastorale, il film è da valutare come accettabile, e nell'insieme semplice. UTILIZZAZIONE: il film è da utilizzare in porgrammazione ordinaria, e da recuperare come spettacolo per ragazzi piacevole e di facile fruizione.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film