SCREAM 2

Valutazione
Discutibile, Violenze
Tematica
Genere
Thriller
Regia
Wes Craven
Durata
118'
Anno di uscita
1998
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
SCREAM 2
Distribuzione
Cecchi Gori Distribuzione
Soggetto e Sceneggiatura
Kevin Williamson Basato sui personaggi creati da Kevin Williamson
Musiche
Marco Beltrami
Montaggio
Patrick Lus

Sogg.: Basato sui personaggi creati da Kevin Williamson - Scenegg.: Kevin Williamson - Fotogr.: (Sco- pe/ a colori) Peter Deming - Mus.: Marco Beltrami - Montagg.: Patrick Lus- sier - Dur.: 118' - Produz.: .Cathy Konrad, Marianne Maddalena Vietato ai minori di 14 anni.

Interpreti e ruoli

Neve Campbell (Sidney Prescott), David Arquette (Dewey Riley), Courtney Cox Sara Michelle Gellar Jamie Kennedy (Gale Weathers), Laurie Metcalf (Cici), Elise Neal (Randy Meeks), Jerry O' Connell (Debbie Salt), Timothy Olyphant (Hallie), Jada Pinkett, Liev Schreiber, Lewis Arquette, Duane Martine.

Soggetto

E' primavera, sono passati due anni dagli omicidi di Woodsboro in California, e nel college di Windsor Sidney sta concludendo il suo anno di matricola. Sidney ha un ruolo da protagonista nello spettacolo teatrale del college, l'associazione femminile più ambita del campus la vuole come socia, e il suo amico Randy, anch'egli scampato agli omicidi di Woodsboro, è impegnato nel film sul college. Un omicidio all'interno del college interrompe la tranquillità, proprio quando il film 'Stab' comincia ad essere proiettato in tutto il paese: il film è basato sul libro che la cronista Gale ha scritto sugli omicidi di Woodsboro. Il libro ha favorito la scarcerazione di Cotton, l'uomo che Sidney aveva accusato per l'assassino di sua madre. Una nuova serie di eventi delittuosi fa arrivare nella piccola università Gale, decisa a realizzare un nuovo scoop. Sidney capisce di essere il principale obiettivo del nuovo, misterioso assassino, e accetta la protezione di Dewey, che zoppica vistosamente. Randy viene ucciso. Cotton minaccia Sidney, viene arrestato e rilasciato. A poco a poco il cerchio si stringe attorno ai protagonisti dei vecchi omicidi. Sul palcoscenico del teatro universitario, avviene la resa dei conti. In un crescendo di agguati, Sidney e Gail uccidono il nuovo 'mostro': è la mamma di Bob Lamies. Cotton diventa l'eroe del momento. Su di lui si farà un film.

Valutazione Pastorale

si tratta, com'è evidente, del seguito di 'Scream': stesso regista, identici molti attori e personaggi, uguale l'ambientazione all'interno di un campus universitario. Allo stesso modo si potrebbe ripetere una parte delle valutazioni espresse nella precedente occasione ( Segnalazioni Cinematografiche, vol.124, pag.95), con una sostanziale differenza: il tono grottesco allora presente qui scompare per lasciare spazio al thriller puro. Meno attenzione al tema del cinema nel cinema e ad una riflessione sul ruolo dell'immagine 'forte' a favore di elementi classici, quali paura, suspence, colpi di scena, rovesciamenti di fronte. Dal punto di vista pastorale, il film evita di compiacersi di truculenze o altri orrori, conservando un certo equilibrio narrativo che lo fa valutare come discutibile, sia pure sottolinenandone le non poche violenze. Utilizzazione: il film è da utilizzare con molta attenzione in programmazione ordinaria. Lo si può proporre in contesti più mirati, nell'ambito di rassegne di genere 'thriller', e per gli appassionati dell'intera serie "Scream" .

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film