SEDUZIONE PERICOLOSA *

Valutazione
Discutibile, Scabrosità
Tematica
Genere
Poliziesco
Regia
Harold Becker
Durata
110'
Anno di uscita
1990
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
SEA OF LOVE
Distribuzione
U.I.P.
Soggetto e Sceneggiatura
Richard Price
Musiche
Trevor Jones
Montaggio
David Bretherton

Sogg. e Scenegg.: Richard Price - Fotogr.: (normale/a colori) Ronnie Taylor - Mus.: Trevor Jones - Montagg.: David Bretherton - Dur.: 110' - Produz.: Martin Bregman, Lous A. Stroller - Vietato ai minori degli anni quattordici

Interpreti e ruoli

Al Pacino (Frank Keller), Ellen Barkin (Helen), John Goodman (Sherman), Michal Rooker (Jerry), William Hicken (Frank Sr.), Richard Jenkins (Gruber), Paul Galderon (Serafino), Gene Canfield

Soggetto

Frank Keller della polizia di New York, con 20 anni di carriera, divorziato dalla moglie Denise che si è rifatta una vita con un collega di Frank, si sente solo ed insoddisfatto e potrebbe andarsene in pensione. Ma le indagini sull'assassinio di tre uomini uccisi allo stesso modo lo inducono a buttarsi a capofitto nel lavoro insieme al poliziotto Sherman. Le tre vittime erano individui soli che tramite annunci su un giornale per cuori solitari avevano trovato compagnia; tutti sono stati trovati nudi sul letto con un colpo di pistola alla testa mentre un disco romantico "Sea of Love" continuava a suonare. Si sospetta di una donna che potrebbe aver fatto fuori i tre malcapitati per motivi noti solo a lei. I due poliziotti iniziano ad incontrare diverse donne dopo un annuncio sullo stesso giornale delle vittime e su tutte si fanno ricerche: una in particolare Helen, sembra rispondere alle caratteristiche della colpevole. Proprio di lei però si invaghisce Frank il quale si vede diviso fra il senso del dovere e l'amore. Infatti anche la donna che all'inizio dimostra diffidenza verso il poliziotto di cui ignora il vero lavoro, si lascia poi travolgere dal sentimento. Intanto Sherman prosegue nelle indagini e mette in guardia Frank contro quella donna che ha conosciuto tutte e tre le vittime. Helen che è divorziata come Frank ed ha una figlioletta Sara, quando si accorge che lui è un poliziotto e sospetta di lei se ne va indignata decisa a non avere più niente a che fare con l'uomo. Quest'ultimo è sconvolto ed avvilito: da una parte sembra ci siano le prove della colpevolezza di Helen, dall'altra c'è la sua intima convinzione che lei sia del tutto estranea alla vicenda e che lui l'ama per davvero. Alla fine tutto si chiatisce: infatti Frank viene assalito dall'ex marito di Helen, Terry, che vorrebbe ucciderlo come ha fatto con gli altri tre: l'uomo, squilibrato e pazzamente geloso dell'ex moglie, ha fatto giustizia a suo modo di chi ha abusato della donna che lui ha perduto. Frank con qualche difficoltà riesce a difendersi dall'attacco dell'energumeno che dopo essere stato ferito cade da una finestra e muore. Tutto è risolto e Frank può ora ritornare da Helen e vivere con lei una vita felice e tranquilla.

Valutazione Pastorale

nonostante alcuni eccessi calligrafici alcune cadute di ritmo diverse scene scabrose, un linguaggio oltremodo pesante, situazioni violente e crude, il film è comunque un thrilling pieno di suspense e di tensione. Inoltre c'è da sottolineare l'interpretazione, la fotografia e la musica che sono ineccepibili. Il regista è stato assai incisivo nel ritrarre questa megalopoli americana corrotta e massificante dove regna la solitudine più terribile per cui molti individui sono costretti a ricorrere a squallidi e deprimenti mezzucci per poter conoscere altre persone con gli stessi problemi nella speranza di risolverli insieme. Questo aspetto umano poteva essere uno spunto narrativo interessante da sviluppare nel film ma l'autore l'ha solo sfiorato preferendo mettere in evidenza le indagini poliziesche e il lato erotico del rapporto tra i due protagonisti. È positivo tuttavia il fatto che dopo incomprensioni ed ambiguità iniziali si stabilisce un sentimento solido e duraturo tra i due personaggi che hanno dovuto entrambi superare non senza fatica esperienze dolorose e momenti di profonda infelicità.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film