SEX AND THE CITY

Valutazione
Discutibile, scabrosità
Tematica
Amicizia, Donna, Matrimonio - coppia, Sessualità
Genere
Commedia
Regia
Michael Patrick King
Durata
145'
Anno di uscita
2008
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Sex and the City
Distribuzione
01 Distribution
Soggetto e Sceneggiatura
Michael Patrick King basato sui personaggi del libro di Candace Bushnell e sulla serie televisiva creata da Darren Star
Musiche
Aaron Zigman
Montaggio
Michael Berenbaum

Orig.: Stati Uniti (2008) - Sogg.: basato sui personaggi del libro di Candace Bushnell e sulla serie televisiva creata da Darren Star - Scenegg.: Michael Patrick King - Fotogr.(Panoramica/a colori): John Thomas - Mus.: Aaron Zigman - Montagg.: Michael Berenbaum - Dur.: 145' - Produz.: Sara Jessica Parker, Michael Patrick King, Darren Star, John Melfi.

Interpreti e ruoli

Sarah Jessica Parker (Carrie Bradshaw), Kim Cattrall (Samantha Jones), Kristin Davis (Charlotte York), Cynthia Nixon (Miranda Hobbes), Chris Noth . (Mr. Big), Candice Bergen (Enid Frick), Jennifer Hudson (Louise), David Eigenberg (Steve Brady), Evan Handler (Harry Goldenblatt), Jason Lewis (Smith Jerrod), Mario Cantone (Anthony Marentino), Lynn Cohen (Magda), Willie Garson (Stanford Blatch), Joanna Gleason (terapista)

Soggetto

Dopo molte incertezze, Carrie e Big decidono di convolare a nozze. Il giorno del matrimonio però lui è preso da forti dubbi e telefona a lei per dirle che vuole ancora pensarci. Carrie cade in una profonda crisi, dalla quale le sue tre amiche del cuore cercano di risollevarla, organizzando una vacanza in Messico. Intanto Miranda ascolta il marito Steve rivelarle di aver avuto un relazione con un'altra donna. Lei lo caccia di casa e non vuole più sentirne parlare. Samantha è andata in California e, nella sua ricerca di nuove conquiste, vive ora con uno piùgiovane di lei. Charlotte annuncia di essere incinta. Quando il momento peggiore é passato, Carrie e Big si riavvicinano, e stavolta proveranno a sposarsi con maggiore semplicità. Anche Miranda si é convinta a dare a Steve una seconda occasione. Charlotte partorisce un bellissimo bambino. E Samantha festeggia i suoi primi 50 anni.

Valutazione Pastorale

La serie "Sex and the City" ha esordito nel 1998 sulla HBO ed é durata per sei stagioni, arrivando al finale nel 2004. Lungamente premiata, la serie è stata cpsì a lungo seguita dal pubblico, anche nelle repliche, da far nascere naturale l'idea dell'appendice cinematografica. Questa versione non aggiunge granché, ma è una specie di completamento ideale nel rapporto tra il pubblico e le protagoniste. Accanto alle quattro donne, campeggia forse come numero uno la città di New York, piena di fascino, di attrattive, di paura nel misto di speranza e paura che incute la sua maestosità. Cornice unica per le vicende di Carrie, Miranda, Samantha e Charlotte, la città avvolge tutto e tutto amplifica oltre ogni limite. Eccessi, esagerazioni, sconfitte, gioia, dolore, solitudine, eleganza: con un pizzico di realismo e con molti toni favolistici, snobistici e compiaciuti, le vicende proseguono all'insegna del 'dolce/amaro', dei sntimenti veri da conquistare con difficoltà, dell'esteriorità come maschera per difendersi dagli altri. New York, appunto. Un film fiume (oltre 2 ore e mezzo), con qualche forzature ma anche specchio esauriente di un modo di vivere e fare società che, dal punto di vista pastorale, é da valutare come discutibile, e non privo di scabrosità. UTILIZZAZIONE: il film é da utilizzare in programmazione ordinaria con attenzione per la presenza di minori. Stessa cura é da tenere anche per i più piccoli in vista di passaggi televisivi o di uso di VHS e DVD.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film