SHERLOCK HOLMES

Valutazione
Brillante, Consigliabile
Tematica
Fumetti- Graphic novel, Giallo - Triller
Genere
Azione
Regia
Guy Ritchie
Durata
130'
Anno di uscita
2009
Nazionalità
Gran Bretagna
Distribuzione
Warner Bros Pictures Italia
Soggetto e Sceneggiatura
Mike Johnson, Antonhy Peckam, Simon Kinberg tratto dal libro a fumetti di Lionel Wigram ispirato ai personaggi creati da Sir Arthur Conan Doyle
Musiche
Hans Zimmer
Montaggio
James Herbert

Orig.: Gran Bretagna (2009) - Sogg.: tratto dal libro a fumetti di Lionel Wigram ispirato ai personaggi creati da Sir Arthur Conan Doyle - Scenegg.: Mike Johnson, Antonhy Peckam, Simon Kinberg - Fotogr. (Panoramica/a colori): Philippe Rousselot - Mus.: Hans Zimmer - Montagg.: James Herbert - Dur.: 130' - Produz.: Susan Downey, Dan Lin, Joel Silver, Lionel Wigram.

Interpreti e ruoli

Robert Downey Jr. (Sherlock Holmes), Jude Law (dott. John Watson), Rachel McAdams (Irene Adler), Mark Strong (lord Blackwood), Eddie Marsan (ispettore Lestrade), James Fox (sir Thomas), Kelly Reilly (Mary Morstan), Hans Matheson (lord Coward), William Hope (John Standish), William Houston (Constable Clark), David Garrick . (McMurdo)

Soggetto

Londra, fine '800. Un complotto ordito da una setta potente (di cui fa parte anche il ministro dell'Interno) minaccia la distruzione dell'Inghilterra. Ad indagare vengono chiamati Sherlock Holmes e il suo fedele collaboratore dott. Watson. I due devono confrontarsi con il malvagio Lord Blackwood, che è stato impiccato ma è riapparso a commettere nuovi delitti.

Valutazione Pastorale

Va detto che all'origine non c'è una delle molte produzioni letterarie (romanzi, racconti...) di Sir Arthur Conan Doyle (creatore, come si sa, del personaggio Holmes) ma un successivo libro a fumetti di Lionel Wigram. Questo può spiegare l'approccio scelto dal regista Guy Ritchie: uno stile frenetico, un vorticoso accavallarsi di immagini in pieno stile videoclip, che arriva addirittura al 'ralenti' che abbiamo visto in certi titoli cinesi recenti. Fatto l'occhio ad atmosfere tutt'altro che compassate, bisogna aggiungere che scenografie, ambientazione, costumi sono di eccellente livello e l'azione ha pochi momenti di pausa. Il 'personaggio' Holmes é affidato a momenti differenti, muovendosi tra freddezza, disincanto, e un umorismo "all'inglese". Un 'giallo' ma soprattutto una storia d'azione calata in costumi d'epoca. Dal punto di vista pastorale, il film é da valutare come consigliabile e, nell'insieme, brillante.

Utilizzazione

Il film é da utilizzare in programmazione ordinaria e in successive occasioni, anche a fronte di altri prodotti dedicati al celebre detective inglese. Qualche attenzione é da tenere per i più piccoli in vista di passaggi televisivi e di uso di VHS e DVD.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film