SMOKE *

Valutazione
Accettabile, Realistico
Tematica
Famiglia
Genere
Drammatico
Regia
Wayne Wang
Durata
109'
Anno di uscita
1995
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
SMOKE
Distribuzione
Cecchi Gori Group
Soggetto e Sceneggiatura
Paul Auster
Musiche
Rachel Portman
Montaggio
Maysie Hoy

Sogg. e Scenegg.: Paul Auster - Fotogr.: (panoramica/a colori) Adam Holender - Mus.: Rachel Portman - Montagg.: Maysie Hoy - Dur.: 109' - Produz.: Peter Newman, Greg Johnson, Hisami Kuroiwa, Kenzo Horikoshi

Interpreti e ruoli

Harvey Keitel (Auggie Wren), William Hurt (Paul Benjamin), Harold Perrineau (Rashid), Stockard Channing (Ruby Mc Nutt), Ashley Judd (Felicity), Forest Whitaker (Cyrus Cole)

Soggetto

a Brooklyn nel 1990, nel piccolo drug-store di Auggie Wren c'è ancora tempo per fare quattro chiacchiere: cliente fisso è lo scrittore Paul Benjamin, colpito da un blocco creativo dopo la morte della moglie, uccisa durante una rapina mentre aspettava un figlio. Un ragazzo di colore, Rashid, lo salva mentre sta per essere investito da un autobus, e Paul lo ospita per un po', ma poi, incapace di concentrarsi sul nuovo libro, lo manda via. La zia del ragazzo viene a cercarlo e gli svela che questi si chiama in realtà Thomas Jefferson Cole, è orfano di madre e non vede il padre da dodici anni. Mentre Thomas va in cerca del padre, che fa il meccanico, e riesce a farsi assumere da lui in incognito, Auggie ha il suo da fare con la sua ex fidanzata Ruby Mc Nutt, che gli rivela che ha una figlia diciottenne drogata e incinta, Felicity. Frattanto Thomas litiga col padre e Paul gli trova lavoro da Auggie, ma lui gli danneggia una partita di sigari cubani di contrabbando. Avendo un "malloppo" di oltre 5.000 dollari, persi da un delinquente dopo una rapina, Thomas risarcisce Auggie, che lo perdona. Intanto Auggie dà il denaro a Ruby, disperata perché la figlia ha abortito ed è in grosse difficoltà. Poi Paul e Auggie convincono Thomas ad incontrare il padre e a dirgli la verità. Infine Paul ha l'incarico di scrivere una storia di Natale, e Auggie gli racconta come ha avuto la macchina fotografica con cui, sempre con la stessa inquadratura, ha scattato 4.000 istantanee della strada dinnanzi al negozio: nel periodo natalizio il portafoglio caduto ad un nero che gli aveva rubato una rivista lo conduce alla nonna di costui, cieca, che lo scambia per il nipote e Auggie passa il Natale con lei, le compra il pollo, e vedendo diverse macchine fotografiche, probabilmente rubate, ne ha presa una.

Valutazione Pastorale

il tema dominante del film è la solitudine che solo nel dialogo con il prossimo l'uomo può esorcizzare. Emblematica è infatti la favola finale di Auggie, che condensa la storia del film: per dialogare bisogna uscire dal guscio, anche fingere, usare la fantasia, come Auggie quando si sente abbracciato da una sconosciuta vecchia nera che lo scambia, consciamente, per il nipote che magari è sparito e, solo come lei, le fa un regalo di Natale cedendo poi all'impulso di portare con sé la macchina fotografica, che diventerà un po' il testimone fedele del suo occhio aperto sulla realtà che lo circonda, con quel succedersi di istantanee che fissano, giorno dopo giorno, volti e luci e atmosfere che nella loro apparente uguaglianza rivelano che ogni giorno, dietro il fumo dell'apparenza, ogni attimo è invece importante, o decisivo, come quello tragico della moglie di Paul uccisa per sbaglio o di Thomas che si trova sulla strada del rapinatore che ha perso il pacco dei soldi. Ma se il caso è determinante, ad esso si può e si deve porre rimedio, e si può trasformare un male in bene: così Thomas può recuperare il padre; i soldi rubati finiranno per aiutare una madre in difficoltà; e la finzione di un uomo farà passare un sereno Natale ad una anziana donna. Un po' oleografico, farcito talora di particolari che spezzano l'omogeneità del racconto, il film ha certamente una sua dignità visiva e di contenuti che lo rendono accettabile nonostante il realismo e qualche crudezza nella materia tratta e nel linguaggio.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film