SOLO UN BACIO PER FAVORE

Valutazione
Discutibile, ambiguità
Tematica
Amicizia, Matrimonio - coppia
Genere
Commedia
Regia
Emmanuel Mouret
Durata
97'
Anno di uscita
2008
Nazionalità
Francia
Titolo Originale
Un baiser s'il vous plait
Distribuzione
Officine UBU
Musiche
brani di autori vari
Montaggio
Martial Salomon

Orig.: Francia (2007) - Sogg. e scenegg.: Emmanuel Mouret - Fotogr.(Panoramica/a colori): Laurent Desmet - Mus.: brani di autori vari - Montagg.: Martial Salomon - Dur.: 97' - Produz.: Arte France Cinema.

Interpreti e ruoli

Virginie Ledoyen (Judith), Emmanuel Mouret (Nicolas), Julie Gayet (Emilie), Michael Cohen (Gabriel), Stefano Accorsi (Claudio), Frederique Bel (Caline), Melanie Maudran (Pénélope), Marie Madinier (Eglantine), Jacques Lafoly . (cameriere)

Soggetto

Da tempo pieni di attrazione l'uno per l'altra ma rimasti solo amici e con vite sentimentali ben distinte, Nicolas e Judith un giorno decidono di scambiarsi un bacio. Da quel gesto derivano inattese conseguenze che portano lui a interrompere le storie che aveva in corso, lei a architettare un piano per lasciare il marito Claudio. I fatti sono raccontati da Emilie a Gabriel, conosciuto per caso in una cittadina e invitato nella stanza d'albergo. E fra loro due non ci sarà alcun bacio.

Valutazione Pastorale

Discettare in modo minuzioso e chirurgico sulla 'sostanza' di un gesto e sulle sue infinite conseguenze é tipico di una certa letteratura francese, passata con convinzione anche al cinema. Siamo dalle parti di quella commedia da 'cose della vita', un territorio dove i sentimenti diventano ostacoli dalle imprevedibili conseguenze. Ne derivano raffinati teoremi sulla casualità, sui palpiti di affetti non più controllabili. Mouret, attore e regista, segue la lezione di Rohmer e di Truffaut, senza raggiungerne l'intensità espressiva e affidandosi ad un sempliciotto umorismo che dovrebbe smorzare gli effetti del dramma. Il copione resta così a metà del guado, convincente per lunghi tratti, meno in altri, quando tutto sembra affidato ad una generalizzata indifferenza. Dal punto di vista pastorale, il film è da valutare come discutibile, e non privo di ambiguità. UTILIZZAZIONE: il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria con attenzione per la presenza di minori. Stessa cura é da tenere per i più piccoli in vista di passaggi televisivi o di uso di VHS e DVD.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film