TURISTAS

Valutazione
Incosistente, crudezze
Tematica
Avventura, Violenza
Genere
Thriller
Regia
John Stockwell
Durata
96'
Anno di uscita
2007
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Turistas
Distribuzione
Eagle Pictures
Musiche
Paul Haslinger
Montaggio
Jeff McEvoy

Orig.: Stati Uniti (2006) - Sogg. e scenegg. Michael Ross - Fotogr.(Scope/a colori): Enrique Chediak - Mus.: Paul Haslinger - Montagg.: Jeff McEvoy - Dur.: 96' - Produz.: Marc Butan, Scott Steindorff, Bo Zenga.

Interpreti e ruoli

Josh Duhamel (Alex), Melissa George (Pru), Olivia Wilde (Bea), Desmond Askew (Finn), Beau Garrett (Amy), Max Brown (Liam), Agles Steib (Kiko), Miguel Lunardi (Zamora), Raul Guterres (Doido), Andrea Leal . (Camila)

Soggetto

Durante una vacanza in Brasile, un autobus resta bloccato. Sei giovani turisti (tre americani, due inglesi, un'australiana) scendono sulla vicina spiaggia e qui accettano la proposta di Kiko, un ragazzo brasiliano, di andare ad alloggiare presso uno zio di lui. Il viaggio che cominciano nella giungla diventa per il gruppetto un incubo crescente. I giovani si trovano coinvolti nelle bieche operazioni messe in atto da un medico che vuole trapiantare organi da ignari turisti e venderli a caro prezzo. Alla fine solo tre di loro si salvano e possono fare ritorno all'aereo che li riporterà a casa.

Valutazione Pastorale

Trattandosi di un thriller, si può dire che manca qualcosa. Da sempre infatti si sa che la paura non basta a creare suspence. Non è accumulando urla e pianti che si crea l'atmosfera giusta o coinvolgente. Così la parte dell'emozione e della sorpresa non funziona; ma nemmeno va troppo bene sul versante della denuncia (quella del traffico di organi), che è detta ma senza alcun seguito. A conti fatti, c'é ben poco di riuscito. L'insulsaggine della trama non fa mai lievitare il racconto, e tutto resta sprecato. Dal punto di vista pastorale, il film è da valutare come inconsistente, e caratterizzato (questo si) da molte crudezze. UTILIZZAZIONE: trattandosi di un prodotto di "genere" e però mal riuscito, l'utilizzazione può anche essere trascurata. Attenzione é comunque da tenere per piccoli e minori in vista di passaggi televisivi o di uso di VHS e DVD.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film