UN CORPO DA REATO

Valutazione
Discutibile, scabrosità
Tematica
Donna
Genere
Grottesco
Regia
Harald Zwart
Durata
93'
Anno di uscita
2001
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
One night at McCool's
Distribuzione
Medusa Film
Musiche
Marc Shaiman
Montaggio
Bruce Cannon

Orig.: Stati Uniti (2001) - Sogg. e scenegg.: Stan Seidel - Fotogr.(Panoramica/a colori): Karl Walter Lindenlaub - Mus.: Marc Shaiman - Montagg.: Bruce Cannon - Dur.: 93' - Produz.: Michael Douglas, Allison Lyon Segan.

Interpreti e ruoli

Liv Tyler (Jewel), Matt Dillon (Randy), John Goodman (detective Dehling), Paul Reiser (Carl), Michael Douglas (Burmeister), Reba McEntire (Naomi Green), Andrew Silverstein (Utah/Elmo), Richard Jenkins (padre Jimmy)

Soggetto

All'inizio Randy assolda il modesto killer Burmeister per uccidere Jewel, ma prima gli racconta la sua storia. In parallelo Carl, avvocato e cugino di Randy, va da una psicanalista e parla della sua relazione con Jewel; il detective Dehling invece confessa a padre Jimmy, suo fratello, di essere innamorato di Jewel, che le ricorda tanto la moglie defunta. Tutto era cominciato una notte a casa di Randy, quando Jewel, dopo aver simulato un'aggressione a scopo di rapina e non aver trovato niente, aveva proposto di rubare l'incasso del bar McCool's in cui Randy lavora. L'operazione va male, Jewel uccide Utah, ma Randy si attribuisce la colpa del delitto per legittima difesa. Delle indagini si occupa il detective Dehling, il quale conosce Jewel e se ne innamora. Randy viene licenziato da McCool's e allora Jewel propone di svaligiare la sua casa. L'operazione ha successo, e poco dopo Jewel progetta un altro furto ai danni di un avvocato socio di Carl. Stavolta va male, e il socio muore nella colluttazione colpito da un lettore di CD. Randy e Jewel fuggono. Arrivato nella loro casa, Dehling vede Jewel con i lividi, pensa che sia vittima di Randy e allora riesce a farlo inibire dal frequentare la casa e consiglia a Jewel di cercarsi un avvocato. Jewel allora va da Carl, ha con lui una relazione, e poi si dedica a Dehling. Ridotto in mezzo ad una strada, Randy allora si decide ad assoldare un killer per eliminare Jewel. Si torna all'inizio. Randy ha pagato 10mila dollari, ma poi è preso dai sensi di colpa, e cerca di andare a casa per rimediare. Lì convergono anche Carl e Dehling. Fanno irruzione alcuni killer e per un niente si apre una sparatoria. Si salvano solo Randy e Carl, mentre Jewel é fuori con Burmeister. Quest'ultimo la invita ad andare via insieme e le promette una casa tutta per lei con stereo, lettore CD e altre delizie tecnologiche.

Valutazione Pastorale

Si tratta di una commedia dal taglio veloce ed essenziale. La storia è quasi inesistente, ma é vivacizzata dal fatto di far rivedere i pochi eventi in ripetizione ma da punti di vista differenti. Si prendono in giro tanti generi americani: il noir, la commedia brillante, le immagini patinate di tipo pubblicitario. Ne deriva una mescolanza che propende decisamente per il grottesco, mettendo il luce l'impossibilità di vedere le cose allo stesso modo, e anche la beffa delle illusioni: quelle di sognare avventure che non esistono o sono pericolose, soprattutto se filtrate dalle belle immagini del cinema. Film quindi divertente, da seguire senza troppo complessità, e a corrente alternata tra osservazioni simpatiche e qualche eccesso visivo (la figura del sacerdote). Dal punto di vista pastorale, la valutazione é quella del discutibile, sottolineando alcune scabrosità. UTILIZZAZIONE: il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria, come commedia briosa e un po' sgangherata. Non si vedono altre forme di utilizzazione. Attenzione per i minori per i passaggi televisivi.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film