UPSIDE DOWN

Valutazione
Consigliabile, Semplice
Tematica
Fantascienza, Libertà, Politica-Società
Genere
Fantastico
Regia
Juan Solanas
Durata
107'
Anno di uscita
2013
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Upside Down
Distribuzione
Notorius Pictures
Musiche
Benoit Charest
Montaggio
Paul Jutras

Orig.: Stati Uniti (2011) - Sogg. e scenegg.: Juan Solanas (adattamento e dialoghi: Juan Solanas, Santiago Amigorena, Pierre Magny) - Fotogr.(Scope/a colori): Pierre Gill - Mus.: Benoit Charest - Montagg.: Paul Jutras - Dur.: 107' - Produz.: Claude Léger, Dimitri Rassam, Aton Soumache, Jonathan Vanger, Alexis Vonarb.

Interpreti e ruoli

Jim Sturgess (Adam), Kistern Dunst (Eden), Timothy Spall (Bob Boruchowicz), Nicholas Rose (Pablo), Blu Mankuma (Albert), James Kidnie (William Lagavulin), Kate Trotter (Becky), Holly 0'Brien . (Paula)

Soggetto

C'è il Mondo si Sopra, ricco e prospero, che vende al Mondo di Sotto, povero, la propria elettricità in cambio di petrolio. Da piccolo Adam scopre che la polvere di alcune api provenienti dai fiori di entrambi i mondi ha curiose proprietà. Salito su una montagna alal ricera di queste api, Adam conosce Eden, una coetanea dl Mondo di Sopra. Se ne innamora ma riesce a incontrarla di nuovo solo quindici anni dopo, quando entrambi lavorano nelle azienda principale dei due mondi. Tra Adam e Eden devono trascorrere molte incomprensioni prima di potersi dichiarare il reciproco affetto. E magari sfidare quelle leggi sulla contrapposizione dei due Mondi.

Valutazione Pastorale

Si tratta di una storia di chiaro sapore fantastico, che comincia in modo intrigante ma poi perde vivacità e coerenza narrative. La favoletta si fa confusa con non pochi passaggi un po' forzati e incoerenti, qualche forzatura sceintifica e una prevedibile moraletta finale sull'amore che salverà il mondo. Eden annuncia a Adam di essere incinta: uomini e donne abiteranno ancora il futuro. Nasce la speranza nella bella costruzione scenografica, dentro mondo rovesciati aspri e insieme poetici. La regia si muive bene nella cornice, meno all'interno della costruzione dei personaggi. Dal punto di vista pastorale, il film è comunque consigliabile e nell'insieme semplice.

Utilizzazione

Il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria e in seguito come prodotto non benissimmo riuscito ma con qualche fascino visivo.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film - SerieTV