VENERDI’ 13

Valutazione
Futile, violento
Tematica
Giovani, Violenza
Genere
Horror
Regia
Marcus Nispel
Durata
99'
Anno di uscita
2009
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
Friday the 13th
Distribuzione
Universal Pictures International Italy
Soggetto e Sceneggiatura
Mark Swift, Damian Shannon basato sui caratteri creati da Victor Miller
Musiche
Steve Jablonsky
Montaggio
Ken Blackwell

Orig.: Stati Uniti (2009) - Sogg.: basato sui caratteri creati da Victor Miller (1980) - Scenegg.: Mark Swift, Damian Shannon - Fotogr.(Scope/a colori): Daniel Pearl - Mus.: Steve Jablonsky - Montagg.: Ken Blackwell - Dur.: 99' - Produz.: Michael Bay, Brad Fuller - VIETATO AI MINORI DI 14 ANNI.

Interpreti e ruoli

Jared Padalecki (Clay), Danielle Panabaker (Jenna), Amanda Righetti . (Whitney), Travis Van Winkle (Trent), Derek Mears (Jason Voorhees), Aaron Yoo (Chewie), Julianna Guill (Bree), Willa Ford (Chelsea), Ben Feldman (Richie), America Olivo . (Amanda)

Soggetto

Un gruppo di ragazzi e ragazze arriva nella villa di uno di loro sul lago di Cristallo per trascorrere un weekend di divertimento sfrenato. Nella zona però si aggira ancora Jason, psicopatico serial killer già responsabile di numerosi delitti. Mentre anche il giovane Clay si aggira nel bosco in cerca della sorella scomparsa mesi prima, Jason armato di macete miete una vittima dopo l'altra. E non si salva veramente nessuno...

Valutazione Pastorale

Chi ha seguito tutta la serie dei "venerdì 13" negli anni precedenti, troverà motivi di interesse anche in questa nuova puntata. E questo serve a dire che siamo di fronte, più che mai, ad un tipico prodotto di 'genere', che non si pone (per fortuna) problematiche esistenziali o richiami simbolici. Si sa quello che si andrà a vedere (e comunque la confenzione tecnica non è disprezzabile) e chi non gradisce certo si asterrà. Tra situazioni di qualche compiacimento nei rapporti tra i ragazzi e efferatezze varie, il film, dal punto di vista pastorale, é da valutare come futile e certamente violento.

Utilizzazione

Come detto (e in presenza del divieto ai 14 anni), il film non si indirizza tanto alla programmazione ordinaria quanto ad occasioni mirate per i soliti 'appassionati' del genere. Attenzione é da tenere per minori e piccoli in vista di passaggi televisivi o di uso di VHS e DVD.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film - SerieTV