ZANNA BIANCA – UN PICCOLO GRANDE LUPO **

Valutazione
Accettabile, Semplice, Famiglie
Tematica
Film per ragazzi
Genere
Avventuroso
Regia
Randal Kleiser
Durata
109'
Anno di uscita
1991
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
WHITE FANG
Distribuzione
Warner Bros Italia
Soggetto e Sceneggiatura
Jeanne Rosenberg, Nick Thiel, David Fallon tratto dal romanzo di Jack London
Musiche
Basil Poledouris
Montaggio
Lisa Day

Sogg.: tratto dal romanzo di Jack London - Scenegg.: Jeanne Rosenberg, Nick Thiel, David Fallon - Fotogr.: (normale/a colori) Tony Pierce-Roberts - Mus.: Basil Poledouris - Montagg.: Lisa Day - Dur.: 109' - Produz.: Marykay Powell

Interpreti e ruoli

Ethan Hawke (Jack Conroy), Klaus Maria Brandauer (Alex Larson), Seymour Cassel (Skunker), James Remar (Beauty Smith), Susan Hogan (Belinda), Bill Moseley (Luke), Clint B. Youngreen (Tinker), Pius Savage, Charles Jimmie Sr., Aaron Hotch, Suzanne Kent

Soggetto

il giovanissimo Jack Conroy giunge in Alaska, a bordo di una nave, per prendere possesso della miniera d'oro, lasciatagli dal padre defunto, e subito incontra tre loschi individui, capeggiati da Beauty Smith, che lo derubano del suo denaro. Superata la "scala d'oro", ardua salita scavata nella neve, in cima alla quale c'è un villaggio di cercatori, Jack trova la guida Alex Larson, amico di suo padre, e che, insieme all'anziano Skunker, accetta di accompagnarlo alla miniera. Il lungo viaggio è reso ancor più difficile dal fatto che Alex trasporta sulla slitta la bara di un suo amico, Dutch, per seppellirlo in un luogo lontano. I cani della muta sono continuamente minacciati da branchi di lupi affamati, che di notte si aggirano intorno al bivacco, e vengono tenuti lontano col fuoco. Fra quelli più audaci, c'è un simpatico cucciolo di cane-lupo, che segue sua madre, finché non viene uccisa. Allora, rimasto abbandonato, il cucciolo, viene salvato da un vecchio indiano, Castoro Grigio, che lo porta nella sua tribù e gli dà il nome di Zanna Bianca. Morto Skunker, Alex e Jack raggiungono il villaggio di Castoro Grigio, dove un giorno il coraggioso Zanna Bianca, ormai cresciuto, lo salva da un grosso orso. Poi il viaggio di Alex e Jack, divenuti amici e soci, prosegue sul fiume, finché giungono ad una cittadina di minatori, dove abita Belinda, la ragazza di Alex, e dove incontrano di nuovo i tre avventurieri. Qui Smith organizza combattimenti mortali fra cani feroci, per guadagnare molto denaro. Notate le capacità eccezionali di Zanna Bianca, l'avventuriero riesce con l'inganno a farselo cedere da Castoro Grigio, poi lo aliena, con percosse e crudeltà continue, fino a renderlo feroce. Intanto Alex e Jack, giunti alla miniera, cominciano il lavoro di minatori. Andati un giorno in città, assistono al combattimento fra Zanna Bianca e un cane ferocissimo, che lo lascia quasi morto. Credendolo ormai spacciato, Smith lascia il cane a Jack. Alex teme che l'animale, avendo tanto sofferto, resti feroce, ma lo cura con Belinda e lo fa guarire, e Jack con infinita pazienza e tanta dolcezza, riesce a ridargli la fiducia negli uomini, fino a farlo mangiare il cibo nella propria mano. In seguito ad un crollo nella miniera, i due cercatori scoprono un'importante vena aurifera, e portano un campione dell'oro alla banca in città per farlo analizzare, apprendendo che è di ottima qualità. Jack intesta la miniera e l'oro anche ad Alex, ma Smith e i suoi compari, che li hanno seguiti per derubarli, tentano di ucciderli, sia sparando loro, che incendiando la capanna. Ma Zanna Bianca li salva e li aiuta poi a consegnare i tre malviventi alla polizia. Alex decide di andare con Belinda a S. Francesco e di acquistare un albergo, e naturalmente insiste perché Jack vada con lui, ma, all'ultimo momento, il giovane preferisce restare con Zanna Bianca in quei luoghi selvaggi.

Valutazione Pastorale

il film, che è il più recente, tratto dal famoso romanzo di Jack London, è realizzato con particolare accuratezza e presenta scene assai suggestive e particolarmente efficaci e può interessare non solo i giovani, ma anche le loro famiglie. Nel lavoro vengono esaltati i buoni sentimenti, come l'amicizia, il coraggio, la generosità, l'amore per gli animali. Gli attori sono efficaci, anche se si deve notare che Klaus Maria Brandauer è assolutamente fuori parte. Gli splendidi panorami contribuiscono a rendere lo spettacolo attraente.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film