“Spider-Man: Far From Home”, fumetto action di formazione su un adolescente in cerca del suo domani

giovedì 18 luglio 2019
Un articolo di: Massimo Giraldi, Sergio Perugini

Cronologicamente viene dopo gli avvenimenti di “Avengers: Endgame” (2019). Parliamo di “Spider-Man: Far From Home” diretto Jon Watts, seconda avventura dello spin-off giovanile sull’eroe Marvel interpretato dal britannico Tom Holland, dopo il riuscito “Spider-Man: Homecoming” del 2017 (l’incasso globale è stato di $880.166.924). Nel film ritroviamo Peter Parker segnato dalla morte di alcuni amici del gruppo Avengers. Il ragazzo è intenzionato ad allentare la presa da responsabilità e doveri percepiti più grandi della sua età; Peter è un adolescente di appena 16 anni che vuole vivere la spensieratezza della gioventù ed esperienze elettrizzanti con i propri amici. Decide così di partire per una gita scolastica estiva in Europa, visitando Venezia, Berlino, Londra e Praga. Peter però non riesce a rimanere lontano dal costume di Spider-Man, dal compito di supereroe: lo tallona infatti l’agente segreto Nick Fury (Samuel L. Jackson), che lo vuole per una missione speciale con Mysterio (Jack Gyllenhaal). In ballo c’è sempre la sicurezza del Pianeta.
Due sono le direttrici tematiche del film. C’è un primo livello, più di superficie, dedicato alle azioni adrenaliniche e mirabolanti; azioni enfatizzate da suggestivi effetti speciali e riprese coinvolgenti. Il secondo livello narrativo, più in profondità, riguarda la riflessione sull’eroe, il dissidio continuo tra vita privata e obblighi, doveri, per il bene del prossimo; a questo si aggiunge la componente adolescenziale. E l’adolescenza è la chiave di tutto, perché il film è tarato proprio su quella fascia d’ età sia come approfondimento tematico sia come target stesso dell’opera. Nell’insieme “Spider-Man: Far From Home” possiede tensione narrativa, muovendosi su una sceneggiatura solida secondo lo schema dei colossi Marvel; troviamo anche riusciti inserti umoristici e gag comiche, taccando persino punte educational. Dal punto di vista pastorale, il film è consigliabile, semplice e adatto per adolescenti e famiglie.

Spider-Man. Far from home

Scheda Film

Forse ti interessa anche:

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film