Achivio Storico

ACQUE DI PRIMAVERA

Regia
Nunzio Malasomma
Anno di uscita
1942

interpreti: Gino Cervi (Francesco, il medico), Mariella Lotti (Ilse, sua moglie), Vanna Vanni (dr. Anna Soldani), Paolo Stoppa (dr. Berni), Carlo Lombardi (Alberto Claubert), Annibale Betrone (professor Weber), Alba Wiegele [poi: Marina Doge] (Lucia), Wanda Capodaglio (la zia di Ilse), Vittorina Benvenuti (la capo infermiera), Armando Migliari (il nonno), Joop Van Hulzen (la guida alpina nella baita), Edda Soligo (l?infermiera), Roberto Bianchi, Franca Leardini e i piccoli Silverio Pisu e Pier Giorgio Heliczer

genere: commedia

soggetto: Sergio Pugliese e Nunzio Malasomma

sceneggiatura: Sergio Pugliese e Nunzio Malasomma

fotografia: Vincenzo Seratrice

scenografia: Alfredo Montori

musica: Joselito [Giulio Razzi]

montaggio: Gabriele Varriale

produzione: Renato Cogliati Dezza per Cines / Juventus Film

distribuzione: E.N.I.C. [Ente Nazionale Industrie Cinematografiche]

durata: 80?

tematiche: matrimonio rapporto di coppia; solidariet?-amore; medici e ambiente ospedaliero

trama: Un giovane medico viene abbandonato dalla moglie che lo accusa di trascurarla per i suoi malati. Per dimenticare egli fonda un sanatorio montano per bambini e vive da cenobita tra le nevi, indifferente alle grazie di una sua collaboratrice, segretamente innamorata di lui. Un giorno egli ? chiamato a soccorrere una coppia di sciatori travolti dalla bufera. La donna, gravemente ferita, ? sua moglie. Egli la salva e scopre che porta in grembo una creatura. La donna frattanto ? oppressa dal rimorso e il rimorso si tramuta in disperazione quando apprende che il suo compagno, che ? il padre del nascituro, l?ha abbandonata. Ma non rester? con il marito, essa intuisce il non confessato amore di lui per la sua collaboratrice e si ritira concentrando tutto il suo affetto sulla creatura che le deve nascere.

giudizio_artistico: Il film ha particolari apprezzabili e sequenze ben indovinate, ma nell?insieme risulta piuttosto mediocre. Discreta, la interpretazione e ottima la fotografia.

giudizio_morale: La delicatezza dei contrasti psicologici e l?offesa al vincolo matrimoniale inducono a riservare il film a persone di piena maturit? di giudizio. D

nazione: Italia

Ricerca Film - SerieTv
Ricerca Film - SerieTV