Achivio Storico

GRANDI SPERANZE

Regia
David Lean
Anno di uscita
1946

titolo_originale: Great Expectations

interpreti: John Mills (Pip), Valerie Hobson (Estella / sua madre), Jean Simmons (Estella da ragazza), Finlay Currie (Abel Magwitch), Ivor Barnard (Wemmick), Francis L. Sullivan (Jaggers), Alec Guinness (Herbert Pocket), Everley Gregg (Sarah Pocket), George Hayes (Compeyson), Martita Hunt (Miss Havisham), Bernard Miles (zio Joe Gargery), Freda Jackson (sua moglie), Hay Petrie (zio Pumblechook), Torin Thatcher (Bentley Drummil), Anthony Wager (Pip da bambino), John Burch (Mr. Wopsle), Grace Denbeigh-Russell (sua moglie), O.B. Clarence (il parente anziano), Gordon Begg (il guardiano notturno), Frank Atkinson (Mike), Richard George (il sergente), Walford Hyden (il maestro di ballo), John Forrest (il giovane gentiluomo pallido), Eileen Erskine (Biddy), Edie Martin (Mrs. Whimple)

genere: drammatico

soggetto: dal romanzo omonimo [1861] di Charles Dickens

sceneggiatura: Anthony Havelock-Allan, David Lean, Cecil McGivern, Ronald Neame, Kay Walsh

fotografia: Guy Green

scenografia: Wilfred Shingleton e John Bryan

costumi: Sophia Harris

musica: Walter Goehr

montaggio: Jack Harris

produzione: Ronald Neame [produttore esecutivo: anthony Havelock-Allan] per Cineguild

distribuzione: Eagle-Lyon Film

durata: 118?

tematiche: amore; giustizia; solidariet?

trama: Pip, ragazzo orfano, vive con un fabbro. Egli fa la conoscenza di un omaccione dall?aspetto sinistro che ? un forzato evaso e cerca di aiutarlo. Dopo qualche tempo Pip ? sottoposto ad una nuova esperienza: sar? il compagno di giuoco di Estella, bella e superba giovinetta, figlia adottiva di una ricca ed eccentrica signorina che vive segregata nella sua villa. Un bel giorno Pip riceve la notizia che una persona che vuol rimanere sconosciuta lo ha beneficiato di una ingente fortuna. Recatosi a Londra viene introdotto nella migliore societ?. Una sera si presenta in casa sua l?ex forzato che gli rivela di essere lui l?ignoto benefattore. Deportato in Australia ed ivi arricchitosi, ? ritornato illegalmente in Inghilterra: se l?arrestano, verr? mandato al patibolo. Pip tenta di farlo ripartire, ma inseguito dagli agenti l?ex forzato muore tra le sue braccia, dopo aver appreso da lui che Estella ? sua figlia, quella figlia ch?egli credeva morta. Pip che l?ha amata fedelmente tutta la vita sposer? infine l?antica compagna della sua infanzia.

giudizio_artistico: Ben poco resta nel film del genio di Dickens, da un romanzo, del quale ? tratta la vicenda; mentre risaltano i difetti, le falsit?, le incongruenze di un genere letterario pi? che sorpassato. La realizzazione cinematografica ? stata per? curata con amore e intelligenza.

giudizio_morale: Troviamo qui qualche riiflesso di quell?atteggiamento spregiudicatamente satirico, se non cinico, che il Dickens assume in molte delle sue pagine. Nel lavoro predominano per?, in generale, concetti morali elevati e sani per cui la visione del film ? consentita a tutti in pubblica sala. T

nazione: Gran Bretagna

Ricerca Film - SerieTv
Ricerca Film - SerieTV