Achivio Storico

IL TRADITORE DEI MARI

Regia
Lothar Mendes
Anno di uscita
1944

titolo_originale: Tampico

interpreti: Edward G. Robinson (capitano Bart Manson), Lynn Bari (Kathie Hall), Victor McLaaglen (Fred Adamson), Robert Bailey (Watson), Marc Lawrence (Valdez), E.J. Ballantine (?Silhouette Man?), Mona Maris (Dolores), Tonio Selwart (Kruger), Carl Ekberg (Mueller), Roy Roberts (Crawford), George Sorel (lo straniero), Charles Lang (l?ufficiale di Marina addetto alle armi), Ralph Byrd (il nostromo O?Brien), Louis Hart, Paul Kruger, Constantine Romanoff (membri dell?equipaggio), Antonio Moreno (il giudice di pace), Nestor Paiva(il comandante navale), Muni Seroff (Rodriguez), Juan Varro (il fotografo), Ben Erway (il dr. Brown), Helen Brown (Mrs. Kelly), Martin Garralaga (Serra), Maragret Martin (la proprietaria), David Cota 8il fattorino), Arno Frey (il navigatore navale), Chris-Pin Martin e Trevor Bardette (camerieri), Peter Helmes (un capitano), Ludwig Donath (il comandante)Rolf Lindau (il radio-operatore), Jean del Val (il pilota portuale), Hans von Morhart (il secondo ufficiale), Martin Black (lo steward), Otto Reichow (il sottotenente), Daniel Ocko (l?addetto all?Immigrazione), Dutch Hendrian, Martin Cichy

genere: film di guerra

soggetto: Ladislas Fodor

sceneggiatura: Kenneth Gamet, Richard Macaulay, Fred Niblo, Jr.

fotografia: Charles Clarke

effetti_speciali: Fred Sersen

scenografia: James Basevi e Albert Hogsett

costumi: Yvonne Wood

musica: David Raksin

direzione_musicale_e_supervisione: Emil Newman

montaggio: Robert Fritch

produzione: Robert Bassler per 20th Century-Fox

distribuzione: 20th Century-Fox

durata: 75?

tematiche: guerra; matrimonio rapporto di coppia

trama: Un piroscafo in viaggio per l?America raccoglie i naufraghi di una nave silurata in alto mare. Tra questi, una giovane ballerina ha tutto perduto nel naufragio, e all?arrivo a Tampico, i funzionari del porto constatano che ? priva di documenti: essi si rifiutano quindi di lasciarla sbarcare. Commosso dalle sue preghiere, il comandante del piroscafo garantisce per lei. Di l? nasce tra i due, il comandante e la ballerina, un sentimento reciproco: frequentano insieme i locali notturni, e sotto l?influsso di abbondanti libazioni, decidono di sposarsi e si sposano. Poco dopo il comandante riparte durante la notte e non pu? nascondere alla giovane sposa la partenza, che dovrebbe rimanere segreta. Il piroscafo, che porta un grosso carico di nafta, viene silurato e salta per aria: il comandante si salva. Da un?inchiesta risulta che il siluramento ? dovuto a spionaggio, e la moglie del comandante ne vien ritenuta responsabile. Il marito, persuaso della colpevolezza della donna, la scaccia, ma incaricato di sorvegliare le mene dei nazisti, acquista la certezza che il colpevole ? il suo secondo. Mentre tutti lo credevano perito nel naufragio, egli se lo trova di fronte, e poich? tenta di fuggire, l?uccide. Poi ritorna pentito alla sua donna, e l?amore li riunisce nuovamente.

giudizio_artistico: E? una delle solite storie d?insidie naziste, spionaggi e controspionaggi. Il lavoro non ha nulla di notevole, a prescindere dall?efficace interpretazione di Edward G. Robinson.

giudizio_morale: La vicenda, nella quale l?onest? e la buona fede trionfano infine sulla perfidia, che viene punita, ?, per se stessa, positiva; ma la figura della protagonista, le circostanze del suo matrimonio, le sequenze che descrivono la vita sbrigliata dei marinai a terra, impongono delle riserve. E? quindi consigliabile di limitare agli adulti la visione del film. A

nazione: Stati Uniti

Ricerca Film - SerieTv
Ricerca Film - SerieTV