Achivio Storico

LA PRIGIONE

Regia
Ferruccio Cerio
Anno di uscita
1943

interpreti: Gianni Santuccio (Paolo), Liliana Laine (Anna), Adriana Serra (Maria), Manuel Roero (Carlo), Giorgio Piamonti (Antonio), il tenore Fernando Borghetti (Peretti), Palamede Giunchedi (Badallò), Iva Sandi (la cameriera), Nando Alvaro, Ferruccio Cerio, Lauretta De Lauri, Ugo Lombardi

genere: drammatico

soggetto: dal romanzo omonimo [1931] di Mario Puccini

sceneggiatura: Alessandro De Stefani, Mino Doletti, Ferruccio Cerio

fotografia: Ugo Lombardi

scenografia: Salvo D'Angelo

musica: Mario Ruccione

montaggio: Vincenzo Zampi

produzione: Film Bassoli

distribuzione: E.N.I.C. [Ente Nazionale Industrie Cinematografiche]

durata: 80'

tematiche: carcere; sessualità

trama: Un giovane contabile di un penitenziario provinciale, fidanzato ad una maestra del luogo, è sconvolto dalla peccaminosa relazione, con una canzonettista capitata nella città. La donna che ha avuto un passato burrascoso, è dapprima divertita della relazione, ma poi è presa anch'essa dall'affetto del giovanotto che per lei ha rovinato la propria carriera e i due decidono di fuggire e di rifarsi una vita. Senonché si interpone un detenuto che aveva a suo tempo sedotto la ragazza il quale impedisce la loro unione. Il giovane allora comprende l'errore commesso, fa ammenda delle proprie colpe e ritorna all'amore semplice della maestrina.

giudizio_artistico: Pellicola caotica e sconclusionata priva di una benché minima attrattiva spettacolare.

giudizio_morale: Il valore morale della pellicola è nettamente negativo per cui se ne sconsiglia la visione a tutti. E

nazione: Italia

Ricerca Film - SerieTv
Ricerca Film - SerieTV