14 KILOMETROS

Valutazione
Consigliabile, superficialità
Tematica
Emigrazione, Rapporto tra culture
Genere
Drammatico
Regia
Gerardo Olivares
Durata
95'
Anno di uscita
2010
Nazionalità
Spagna
Distribuzione
Bolero Film
Soggetto e Sceneggiatura
Gerardo Olivares con la collaborazione di Enrique Meneses Gerardo Olivares
Musiche
Santi Vega
Montaggio
Raquel Torres

Orig.: Spagna (2007) - Sogg.: Gerardo Olivares - Scenegg.: Gerardo Olivares con la collaborazione di Enrique Meneses - Fotogr.(Panoramica/a colori): Magoo Moro - Mus.: Santi Vega - Montagg.: Raquel Torres - Dur.: 95' - Produz.: José Maria Morales, Oscar Portillo.

Interpreti e ruoli

Mahamadou Alzouma (Mukela), Aminata Kanta (Violeta), Adoum Moussa . (Buba)

Soggetto

Dalla Nigeria, dal Mali, dal Marocco alcune persone si decidono a compiere il passo più rischioso: attraversare i 14 chilometri che separano l'Africa dall'Europa attraverso lo stretto di Gibilterra. Ci sono tra i tanti: Mukela, un ragazzo che insegue il sogno di diventare unfamoso calciatore; Violeta, ragazza in fuga dal matrimonio impostole dalla famiglia con un vecchio del luogo. Mukela e Violeta si incontrano, attraversano insieme il deserto del Sahara e l'Algeria, giungono in Marocco, superano duri ostacoli, sbarcano in Spagna. Qui, ormai innamorati, riusciranno forse a cominciare una nuova vita.

Valutazione Pastorale

Gli africani he cercano di arrivare in Europa, i loro problemi, i ricatti, i soprusi, le difficoltà che devono affrontare: il tema é forte, conosciuto, di difficile soluzione, mette in campo aspetti certamente politici ma anche umani, civili, di rispetto per la persona. Questo copione, a dire il vero, si limita a ricordarcelo, senza decidersi a prendere qualche strada più approfondita. Alla fine addirittura, quando il poliziotto spagnolo sparisce nel nulla, la realtà lascia spazio alla fiaba. Se si tratta dunque di un racconto di taglio favolistico, vanno bene le ingenuità e i risvolti quasi da melò. Mancano la tensione e la convinzione per offrire spunti veri di riflessione. Dal punto di vista pastorale, il film é da valutare come consigliabile, ma segnato da superficialità.

Utilizzazione

Il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria. Come detto, sono argomenti di grande attualità, espressi però con poca problematicità.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film