ASTERIX & OBELIX AL SERVIZIO DI SUA MAESTA’

Valutazione
Futile, Semplice
Tematica
Cinema nel cinema, Fumetti- Graphic novel, Il comico, Storia
Genere
Commedia
Regia
Laurent Tirard
Durata
110'
Anno di uscita
2013
Nazionalità
Francia, Italia, Spagna, Ungheria
Titolo Originale
Asterix et Obelix: au Service de Sa Majesté
Distribuzione
Key Films
Soggetto e Sceneggiatura
Laurent Tirard, Gregoire Vigneron tratto dagli album a fumetti "Asterix e i Bretoni" e "Asterix e i Normanni" scritti da René Goscinny e Albert Uderzo
Musiche
Klaus Badel
Montaggio
Valérie Deseine

Orig.: Francia/Itaklia/Spagna/Ungheria (2012) - Sogg.: tratto dagli album a fumetti "Asterix e i Bretoni" e "Asterix e i Normanni" scritti da René Goscinny e Albert Uderzo - Scenegg.: Laurent Tirard, Gregoire Vigneron - Fotogr.(Scope/a colori): Denis Rouden- Mus.: Klaus Badel - Montagg.: Valérie Deseine - Dur.: 110' - Produz.: Olivier Delbosc, Marc Missonier.

Interpreti e ruoli

Gerard Depardieu (Obelix), Edouard Baer (Asterix), Guillaume Gallienne (Beitorax), Vincente Lacoste (Goudurix), Valerie Lemercier. (Miss Macintosh), Fabrice Luchini (Giulio Cesare), Catherine Deneuve (Cordelia), Charlotte Le Bon ( regina d'Inghilterra), Bouli Lenners (Ofelia), Dany Boon (Grandibaf), Jean Rochefort (Mazzef), Luca Zingaretti (Lucius Fouinus), Filippo Timi . (generale), Niccolò Senni (decurione di pattuglia), Neri Marcorè (Megacursus), Michel Duchaussoy (decurione di pattuglia)

Soggetto

Giulio Cesare guida le legioni romanre alla conquista di un Paese sconosciuto chiamato Britannia. Decisa ad organizzare una difesa, Cordelia, regina dei Britanni, incarica il suo ufficiale Beitorax di convincere Asterix e Obelix a mettere in piedi una difesa adeguata. I due Galli accettano e consegnao a Beltorax un barile do pozione magica, destinato a diventare il bersaglio di tutti. Oltre a Romani, Britannici e Galli nella confusione entrano anche i Normanni, sbarcati sull'isola in cerca della paura, che non hanno mai provato...

Valutazione Pastorale

Con questo quarto appuntamento, la saga delle avventure di Asterix & Obelix sul grande schermo tocca un punto forse di non ritorno. Gli album scritti da Goscinny e Uderzo conservano ua freschezza inventiva e narrativa che le scenneggiature hanno ormai dimenticato. Qui in particolare il copione si muove dentro i prevedibili contrasti sulla direttrice Roma/Pargi/Londra con tono sempre più affannato e singhiozzante. La regia è in palese imbarazzo nel gestire un umorismo asfittico, che affonda soprattutto di fronte alle banalità della mescolenza tra passato e presente (i Beatles, il thè, rivalità alquanto facili...). Ne deriva un racconto che suscita scarso umorimo e ben poco coinvolgimento. Dal punto di vista pastorale, il film è da valutare come futile e certamente semplice.

Utilizzazione

Il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria e in altre occasioni, ben tenendo conto di quanto detto sopra sui suoi limiti coem spettacolo e intrattenimento.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film