BALTO * *

Valutazione
Raccomandabile, Semplice
Tematica
Film per ragazzi
Genere
Film d'animazione
Regia
Simon Wells
Durata
76'
Anno di uscita
1996
Nazionalità
Stati Uniti
Titolo Originale
BALTO
Distribuzione
U.I.P.
Soggetto e Sceneggiatura
Cliff Ruby, Elana Lesser, David Steven Cohen, Roger S.H. Schulman Cliff Ruby, Elana Lesser
Musiche
James Horner
Montaggio
Nick Fletcher, Sim Evan

Sogg.: Cliff Ruby, Elana Lesser - Scenegg.: Cliff Ruby, Elana Lesser, David Steven Cohen, Roger S.H. Schulman - Fotogr.: (panoramica/ a colori) Lem Davis - Mus.: James Horner - Montagg.: Nick Fletcher, Sim Evan-Jones - Dur.: 76'- Pro-duz.: Steve Hickner

Soggetto

A Nome, una isolata cittadina dell'Alaska, la vita di Balto scorre dura e poco felice: una sincera quanto rissosa amicizia lega il solitario e peri-coloso cane-lupo a Boris, una eccentrica ma simpatica oca russa delle nevi. E nel mondo delle persone rispettabili solo Rosy, una bimba di nove anni, e Jenna, il suo bellissimo husky, sembrano capire che Balto non è quel che sembra. Improvvisamente Rosy ed altri bambini cominciano ad ammalarsi: una grave epidemia contro le quale mancano le medicine. La scorta più vici-na si trova a mille chilometri di distanza, ed una terribile tempesta di neve rende impraticabile ogni normale via di comunicazione. Unica possibilità è tentare con una squadra di cani da slitta. Spinto dal grande amore per Jenna e per Rosy, Balto si propone come volontario per la squadra, ma Steel, suo avversario, lo fa cacciare. Steel parte con gli altri cani e la slitta per Nenana, ma sulla via del ritorno si perde e con lui la preziosa medicina. Balto decide di andare alla ricerca dei dispersi; lo accompagnano la fida Boris ed i due orsi Muk e Luk. Alle difficoltà della terribile tormenta si aggiunge l'assalto di un enorme orso grigio che ferisce Jenna, improvvisamente sopraggiunta. Balto decide di proseguire da solo e torna a Nome con le medicine. Ha vinto, spronato e confortato dalle parole della sua amica Boris: "Un cane non potrà mai fare questo viaggio da solo, ma un lupo sì !"

Valutazione Pastorale

Azione, avventura, amore: una favola stimolante resa credibile perché ispirata ad una storia vera, realizzata con i ritmi, gli effetti speciali e tutto il potenziale visivo che offre un film di animazione. Un lavoro creativo di notevole impegno, pensato e condotto con mano sicura da artisti e tecnici di riconosciuto talento. Il film si fa apprezzare non solo per la piacevole alternanza di situazioni umoristiche e drammatiche (notevole la resa della tempesta di neve), ma anche per il positivo messaggio che veicola senza retorica. Balto è un emarginato, piuttosto turbato a causa delle sue ori-gini (metà husky e metà lupo) che gli impediscono di farsi accettare e di diventare quello che vuole essere. Ma il momento della verità arriva quando usa di quella parte che è in lui (il coraggio e l'audacia) ritenuta a torto la meno accettabile.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film