DISTRICT 9

Valutazione
Consigliabile, velleitario
Tematica
Fantascienza
Genere
Fantastico
Regia
Neill Blomkamp
Durata
112'
Anno di uscita
2009
Nazionalità
Nuova Zelanda, Stati Uniti
Distribuzione
Sony Pictures Releasing Italia
Musiche
Clinton Shorter
Montaggio
Julian Clarke

Orig.: Stati Uniti/Nuova Zelanda (2009) - Sogg. e scenegg.: Neill Blomkamp, Terri Tatchell - Fotogr.: Trent Opaloch - Mus.: Clinton Shorter - Montagg.: Julian Clarke - Dur.: 112' - Produz.: Peter Jackson, Philippa Boyens.

Interpreti e ruoli

Sharito Copley (Wikus), David James (Koobus), Jason Cope (Christopher Johnson), Mandla Gaduka (Fundiswa), Vanessa Haywood (Tania), Kenneth Nkosi (Thomas)

Soggetto

Da trenta anni in una zona del Sud Africa chiamata District 9, gli alieni convivono con i terrestri. L'equilibrio si rompe quando la compagnia privata MNU decide di appropriarsi delle armi degli extraterrestri, finora inutilizzate. Si aprono allora forti contrasti, ai quali é in grado di porre rimedio solo Wilkus van der Merwe, un agente dell'MNU che ha contratto un virus che gli sta cambiando il DNA.

Valutazione Pastorale

Le intenzioni erano buone. La storia, di taglio fantastico, costruisce un insolito scenario dentro il quale si muovono la lotta contro il diverso, l'uso degli esperimenti scientifici, le domande sul 'progresso'. La possibile metafora si arena su un racconto che, andando avanti, si fa confuso, pretenzioso, poco riuscito. Dal punto di vista pastorale, il film é da valutare come consigliabile, e velleitario.

Utilizzazione

Il film può essere utilizzato in programmazione ordinaria come spettacolo originale, anche, come si diceva, un po' irrisolto. Buona la parte degli effetti speciali.

Le altre valutazioni

Sfoglia l'archivo
Ricerca un film
Ricerca Film